• 9113 My Charm - Moesa d’AUr
  • 8344 Fuori ... posto!
Pubblicità pagina principale
venerdì 24 marzo 2017.
http://www.ilmoesano.ch/article7524
Leggiamoli
di Francesca Russomanno

“ Stabat mater” di Tiziano Scarpa, edizioni Einaudi“


Vincitore del Premio Campiello 2009

"La musica di Don Antonio entra dentro i nostri occhi, impregna le nostre teste, ci fa muovere le braccia…"

È notte, l’orfanotrofio è immerso nel sonno, tutte le ragazze dormono tranne una, Cecilia. Cecilia ha sedici anni, di giorno suona il violino in chiesa con le altre ragazze dietro la fitta grata che impedisce ai fedeli di vedere il volto delle giovani musiciste. Ogni notte Cecilia si alza di nascosto e raggiunge il suo posto segreto: scrive alla persona più intima e più lontana, la madre che l’ha abbandonata. La musica per lei è un’abitudine come tante, così passa la vita all’Ospedale della Pietà di Venezia, dove le giovani orfane scoprono le sconfinate possibilità dell’arte eppure vivono rinchiuse, strette entro i limiti del decoro e della rigida suddivisione dei ruoli. Ma un giorno le cose iniziano a cambiare, prima a poco a poco, poi con forza sempre più incontenibile, quando arriva un nuovo compositore e insegnante di violino. È un giovane sacerdote, ha il naso grosso e i capelli colore del rame. Il suo nome è Antonio Vivaldi. Buona lettura

top
 
Sponsors