• 11208 Almanacco del Grigioni Italiano 2018
  • 11205 Gerry Mottis - Terra bruciata
  • 11192 Mosconi sul sofà 4
  • 11083 Tracce del passato? No! Tracce del futuro?
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Fuori regione
venerdì 17 marzo 2017.
Consigli per strade sicure e scorrevoli

Le autostrade svizzere sono dotate di una rete di tabelloni informativi elettronici, i cosiddetti pannelli a messaggio variabile (PMV), che hanno lo scopo principale di segnalare agli utenti deviazioni di ampia portata e situazioni di pericolo. In futuro saranno utilizzati maggiormente in forma preventiva per suggerimenti di guida, contribuendo così a migliorare la viabilità.

Attraverso il proprio comportamento, ciascun conducente può condizionare in modo significativo la fluidità del traffico e l’incidentalità: monopolizzare la corsia di sinistra, non rispettare la distanza di sicurezza, chiedere strada “sfanalando” o distrarsi al volante e causare incidenti sono tutti atteggiamenti che rallentano inutilmente il traffico e possono portare al formarsi di code. Per contrastare questa problematica, anche nelle ore di punta, e restituire all’utenza tempi di percorrenza e di consegna certi e calcolabili, l’Ufficio federale delle strade (USTRA) prevede diverse misure di supporto. Fra queste, accanto ai limiti di velocità dinamici, adattati in funzione del volume di traffico, a interventi di ampliamento per decongestionare determinati tratti critici e all’apertura al traffico della corsia di emergenza (cd. corsia dinamica), in futuro si utilizzeranno maggiormente i pannelli autostradali a messaggio variabile.
“Guida a destra, sorpassa a sinistra”, “Più distanti, più sicuri”, “Coda? Lascia un corridoio di emergenza”, “Zero distrazioni - meno incidenti”: sono alcuni dei messaggi diffusi in futuro sulle autostrade svizzere volti a sensibilizzare i conducenti sull’importanza di adattare il proprio comportamento di guida alla situazione per prevenire incidenti e ingorghi.
La Centrale nazionale di gestione del traffico dell’USTRA coordinerà le operazioni in collaborazione con le forze di polizia stradale cantonali. I messaggi possono differire da Cantone a Cantone e vengono visualizzati solo temporaneamente, per mantenere alta l’attenzione degli utenti.

top

Pensa sempre a quanto è lungo l’inverno.

Marco Porcio Catone (il Censore)

 
Sponsors