• 11083 Tracce del passato? No! Tracce del futuro?
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Lettere dei lettori
venerdì 14 aprile 2017.
CON L’INTEGRAZIONE NON SI PUÒ FARE MARCIA INDIETRO

La Frazione socialista del Gran Consiglio si è trovata al 3 di aprile per la preparazione della Sessione di aprile. I lavori, alla presenza del Consigliere di Stato Martin Jäger, si sono tenuti sotto la direzione del Presidente della frazione Andreas Thöny.

I 22 atti parlamentari sono stati discussi. Gli incarichi realtivi all’Integrazione nella scuola pubblica sono stati trattati in modo approfondito. La Frazione socialista appoggerà l’incarico Claus. Le classi introduttive sono una necessità. In questo modo si permetterà agli allievi nelle diverse fasi di sviluppo di iniziare armoniosamente la Scuola elementare. L’attuazione di questa proposta deve avvenire all’interno della Legge scolastica vigente.

La Frazione socialista rigetta in modo deciso l’incarico Michael. L’accettazione dello stesso significherebbe un ritorno alla scuola separativa. L’integrazione, per la Frazione socialista, non è trattabile. La legislaslazione superiore non permette altrimenti. L’articolo 46 della Legge scolastica cantonale offre abbastanza campo d’azione alle Autorità scolastiche, per mettere in atto in modo flessibile l’integrazione. Essa garantisce che l’integrazione per le allievi e per gli allievi con bisogni educativi speciali sia vantaggiosa e sostinibile epr la classe.

top

Il segreto di un candidato politico è di sembrare stupido come chi lo ascolta, così che gli ascoltatori si sentano intelligenti come lui.

 
Sponsors