• 9113 My Charm - Moesa d’AUr
  • 8344 Fuori ... posto!
Regionale
martedì 25 aprile 2017.
Associazione scout del Ticino e Moesano - I corsi di formazione per animatori scout

Domenica 23 aprile 2017, si sono conclusi i corsi di formazione di Scoutismo Ticino e Moesano, che si sono svolti durante tutta la settimana delle vacanze di Pasqua e che hanno coinvolto complessivamente 160 persone tra partecipanti e formatori.
Ogni anno Scoutismo Ticino organizza, nell’arco di tutto l’anno, dai 10 ai 15 corsi di formazione o di aggiornamento per animatori scout.
È infatti fondamentale poter mettere a disposizione dei ragazzi che partecipano alle attività nelle sezioni sparse su tutto il territorio cantonale e dei loro genitori un numero di animatori/monitori formati e qualificati che possano garantire sicurezza e qualità nelle proposte di attività scout. A questo proposito, i corsi di formazione di Scoutismo Ticino permettono ai partecipanti di ottenere il riconoscimento Gioventù e Sport (G+S) in Sport da Campo/Trekking.

Quest’anno, i corsi organizzati da Scoutismo Ticino durante il periodo pasquale sono stati tre:

Il corso Futura (a Sonogno): corso di formazione destinato ai futuri animatori scout, ossia a ragazzi di 17 anni (Pionieri) che l’anno successivo diventeranno animatori scout.

Il corso Base (a Catto): corso di formazione destinato agli animatori scout alle prime esperienze.

Il corso Campo (a Campo Blenio): corso di formazione destinato agli animatori scout che vogliono diventare responsabili di un gruppo scout.

I corsi di formazione, oltre a fornire delle nozioni didattiche per l’insegnamento delle attività e del metodo scout, sono parte integrante della progressione e della motivazione personale degli animatori. L’associazione ha l’obiettivo di far progredire ulteriormente i partecipanti grazie allo scoutismo, di motivarli nell’assunzione della loro funzione e di aprir loro delle prospettive future nell’associazione e nella vita di tutti i giorni.

Particolare attenzione è stata data tema quest’anno al punto forte “lo scout si impegna”, con il quale, l’associazione cantonale vuole promuovere il valore dell’impegno, stimolando tutti i propri attivi e monitori ad assumersi degli impegni nella e per la società in cui vivono.

Durante la settimana, è stato pure organizzato un corso di formazione per esploratori (ragazzi tra gli 11 e i 14 anni) a Mogno che ha coinvolto quattro sezioni scout (Sezione scout Bellinzona, Brigata scout Locarno, Sezione scout Tenero-Gordola e Sezione scout Sassifraga Vallemaggia) con 45 partecipanti e 15 monitori.

Foto F. Pusterla
top

E’ meglio aver a che fare con cento briganti, piuttosto che con un solo stupido.

Proverbio calabrese

 
Sponsors