• 12643 Passero solitario
  • 12302 I soliti ... cani!
Lettere dei lettori
mercoledì 26 aprile 2017.
Campionato di ricostruzione unghie – un’astuta truffa ai danni dei competitori e del settore?
di Claudia Valli

A distanza di tre mesi, dall’importante campionato internazionale di ricostruzione unghie, svoltosi a Lugano il 21 e 22 gennaio 2017, in collaborazione con l’associazione INJA, l’organizzatrice, Claudia Valli, conferma l’astuta truffa ai danni dei competitori.

Con la certezza di portare una ventata innovativa e rivoluzionaria per il settore, ho organizzato il Campionato Svizzero Nail Design in collaborazione con INJA (International Nail Judges Association), capitanata dalla Presidente, Lysa Comfort, e sostenuta da tutti i giudici presenti che avevano il compito di valutare i lavori dei competitori in modo equo e professionale. Così purtroppo non é stato, i partecipanti sono stati palesemente vittime inconsapevoli di un sistema, consolidato da anni, anche durante i famosissimi campionati Nailympion (come pubblicamente dichiarato, con mio grande stupore e rammarico, dalla stessa Presidente).

Questa riprovevole situazione non soltanto non porta lustro alla professione, ma non rende nemmeno rispetto e correttezza ai competitori, che per poter partecipare a questi eventi fanno ingenti investimenti (personali e professionali) ed impiegano anni per poter raggiungere il podio e garantirsi un futuro professionale di successo; attorno ai campionati ruotano investimenti milionari di aziende e sponsor. L’industria fiorente del mercato Nails, non conosce crisi, e si sviluppa in modo rapido e selettivo, con l’ausilio dei campionati, che mettono il focus sui migliori professionisti internazionali. Sto collaborando con le autorità competenti al fine di porre chiarezza e giustizia in tutta questa incresciosa situazione, ed attendiamo ulteriori testimonianze da parte di competitori e giudici presenti.

L’associazione INJA, giudicherà anche il campionato Nailympion che avrà luogo a Ginevra, il 29 e 30 aprile 2017, invito i competitori e tutti i professionisti di settore, a prendere atto di quanto accaduto negli anni ed evidenziato durante il Campionato Svizzero Nail Design.

top

Questa è la storia di quattro persone, chiamate Ognuno, Qualcuno, Ciascuno e Nessuno.
C’era un lavoro importante da fare e Ognuno era sicuro che Qualcuno lo avrebbe fatto.
Ciascuno avrebbe potuto farlo, ma Nessuno lo fece.
Finì che Ognuno incolpò Qualcuno perché Nessuno fece ciò che Ciascuno avrebbe potuto fare.

(Anonimo)

 
Sponsors