• 10976 La Bregaglia a geografia variabile
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Varie
lunedì 8 maggio 2017.
Grigioni - In 4 anni acquisto d’armi aumentato del 50%

(ats) Tra il il 2012 e il 2016, nel canton Grigioni, sia il numero degli acquirenti che quello delle armi acquistate è cresciuto del 50%. Alla data del 10 marzo presso la Polizia cantonale erano registrate 28.415 armi incluse quelle da caccia - si legge nella risposta del Governo retico ad un’interpellanza - ma si stima che le armi non registrate potrebbero essere altrettante.

In una statistica fornita dalle autorità emerge un chiaro aumento nell’acquisto di armi da parte della popolazione grigionese, in linea con la tendenza nazionale.

In numeri assoluti, nel lasso di tempo considerato, l’aumento percentuale si traduce in 1.487 acquirenti d’armi e 2.445 armi acquistate nel 2016 rispetto alle 976 persone che hanno acquistato 1.655 armi nel 2012.

A livello nazionale il numero delle armi possedute non è noto, le stime indicano tuttavia una forbice tra 2,5 e 4,5 milioni. Le stime per il cantone, precisa la nota, devono tenere conto del fatto che la densità di armi è tendenzialmente più elevata nel cantoni urbani rispetto a quelli rurali.

I rischi del possesso di armi, si legge ancora nella nota, consistono nella gestione inesperta, nella conservazione carente o nell’impiego inadeguato delle stesse. Il rischio per la polizia, a priori non notevole ma correlato alla professione, aumenta e diventa tuttavia incalcolabile considerando le armi non registrate.

L’acquisto di un’arma, conclude il Governo, è ammesso nei limiti posti dalla legislazione in materia. Per cui, finché ciò avviene nel rispetto di tali limiti, il Governo non non può influire su tale fenomeno.

top

Non è possibile o non è facile mutare col ragionamento ciò che da molto tempo si è impresso nel carattere.

Aristotele

 
Sponsors