• 10976 La Bregaglia a geografia variabile
  • 10973 Crypto Economy
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Fuori regione
domenica 21 maggio 2017.
Repower - Scambio di vedute con i comuni di Poschiavo e Brusio.

Poco meno di un anno fa Repower ha proceduto a un aumento di capitale con il conseguente ampliamento dell’azionariato. Il fatto di avere una nuova composizione del CdA ha dato l’occasione a Repower di incontrare i rappresentanti dei comuni di Poschiavo e Brusio per uno scambio di opinioni.

Con l’ingresso dell’azienda elettrica del Canton Zurigo (EKZ) e di UBS-CEIS sono saliti a bordo due nuovi e importanti partner. In seguito a questa operazione vi sono state nuovi elezioni in seno al Consiglio d’Amministrazione e all’Assemblea generale straordinaria dell’estate scorsa è stato eletto quale presidente il dr. Pierin Vincenz e sono entrati tre nuovi membri nel CdA: Peter Eugster (CFO, EKZ), il dr. Urs Rengel (CEO, EKZ) e Roland Leuenberger (partner e CFO di Fontavis). Allo stesso tempo sono stati riconfermati nel CdA il dr. Martin Schmid (Consigliere di Stato del Cantone dei Grigioni), Rolf W. Mathis (Senior Manager, Axpo Power) e Claudio Lardi (avvocato); questo gruppo guida ora il Gruppo Repower.

Il fatto di avere una nuova composizione del CdA ha dato l’occasione a Repower di incontrare i rappresentanti dei comuni di Poschiavo e Brusio per uno scambio di opinioni. «Siamo radicati in Valposchiavo – è quindi nostro desiderio curare un rapporto cristallino e fondato sulla collaborazione. Con questo incontro abbiamo colto l’opportunità di conoscerci meglio e di presentare ai comuni i nuovi membri del Consiglio d’Amministrazione», ha spiegato il CEO di Repower Kurt Bobst.

La serata trascorsa a Poschiavo è stata anche l’occasione per discutere dei progetti in comune, delle aspettative, dei temi di politica energetica e delle sfide che il settore si trova attualmente ad affrontare. A questo proposito si è parlato in particolare di energia idroelettrica nei Grigioni, un tema di fondamentale importanza non solo per Repower, ma anche per i Grigioni e i suoi comuni. «Siamo felici di questo incontro: in generale ma ancor più in periodi difficili non va sottovalutata l’importanza di guardare insieme nella stessa direzione. Il settore idroelettrico sta a cuore a tutti noi, è importante per l’economia della Valposchiavo, è importante per il Cantone e rappresenta un importante fattore di successo per Repower», ha aggiunto Kurt Bobst.

A dimostrazione del fatto che Repower e i suoi comuni di adozione guardino nella stessa direzione non ci sono solo le questioni di politica energetica, ma anche progetti molto concreti nel campo della sostenibilità e in particolare della mobilità elettrica: il Comune di Poschiavo ha infatti stanziato un credito di 30.000 franchi da destinare all’installazione di stazioni di ricarica della rete Plug’n Roll di Repower per andare oltre il progetto «100% Valposchiavo» in materia di sostenibilità e dare un segno evidente che la valle pensa in modo ecologico.

top

Non è possibile o non è facile mutare col ragionamento ciò che da molto tempo si è impresso nel carattere.

Aristotele

 
Sponsors