• 11912 Tombola Scout - San Vittore
  • 11911 23 aprile 2018 - Giornata Mondiale del Libro
  • 11910 23 aprile 2018 - Giornata Mondiale del Libro
  • 11904 Aspira...cervello!
Varie
giovedì 1 giugno 2017.
Sicurezza stradale - GR: nuovo metodo per identificare persone inabili alla guida

Anche in Grigioni verrà introdotto gradualmente un nuovo metodo per l’accertamento dell’incapacità di guidare. I primi dipendenti del corpo di polizia cantonale sono già stati formati per l’utilizzo della nuova tecnica basata su modalità di osservazione standard.

Il metodo è già stato utilizzato con successo da corpi di polizia in altri Cantoni, come ha comunicato la polizia cantonale grigionese in una nota odierna.

I tradizionali test usualmente utilizzati per rilevare sostanze quali droghe o medicinali - si legge nella nota - non sono più attendibili mezzi di controllo in ragione della rapida crescita del numero di sostanze disponibili che possono influire sulla capacità di guida.

Il nuovo metodo consiste in un sistema di controllo basato su tre pilastri da considerare nel loro insieme: le osservazioni da parte dei poliziotti che eseguono il controllo, che assumono una maggiore rilevanza, le valutazioni mediche e i referti delle analisi del sangue e delle urine.

A cambiare sarà sostanzialmente il fatto che il rilevamento di anomalie verrà accertato con un procedimento standard. Al centro ci sarà la domanda "prenderei posto accanto a questa persona come passeggero senza remore?". L’iter standard attraverso il quale dare una risposta dura circa 5 minuti, passando attraverso le varie osservazioni di chi esegue i controlli sull’autista.

L’obiettivo del nuovo metodo è quello di identificare persone non ritenute abili alla guida che non si riusciva ad individuare con le modalità dei test utilizzati finora, in modo da rendere i controlli capillari ed aumentare la sicurezza stradale.

top

“Non inorgoglitevi per i pochi grandi uomini che nel corso dei secoli sono nati nella vostra terra; il merito non è vostro.
Pensate piuttosto al modo in cui li avete trattati durante la loro vita e come avete seguito i loro insegnamenti.”

Albert Einstein

 
Sponsors