• 12341 Mar sporco!
  • 12302 I soliti ... cani!
  • 12188 Andrea Vitali a Grono
Varie
lunedì 19 giugno 2017.
Assistenza, leggero aumento nel 2015, ma sotto media svizzera

I Grigioni rimangono tra i Cantoni con le quote di aiuto sociale più basse: nel 2015 oltre 2.500 persone hanno percepito prestazioni di questo tipo. La quota di aiuto sociale è cresciuta leggermente rispetto all’anno precedente (+0,1%), attestandosi all’1,3%, ma resta comunque nettamente inferiore alla quota nazionale (3,2% nel 2014).

Sono i dati che emergono dagli studi condotti dall’Ufficio federale di statistica (UST). È cresciuto soprattutto il numero di persone anziane che hanno beneficiato dell’aiuto sociale: nella fascia d’età tra 56 e 64 anni la quota è del 10,9%, con un incremento del 0,9%. Tuttavia, la fascia d’età più numerosa tra i beneficiari riguarda i minori tra gli 0 e i 17 anni, con una quota del 29,2%.

Con il 65,5%, i casi che riguardano una persona sola rimangono il principale gruppo di beneficiari di aiuto sociale: rispetto all’anno precedente la quota è aumentata dello 0,3%, esattamente come la quota di famiglie monoparentali, che si attesta al 21,2%.

top

C’è più imbecilli tra i dotti che tra gli ignoranti: più villanie si commettono in città che in campagna: più barbarismi diconsi nelle accademie che nel mercato: più atti di barbarie si fanno in gente incivilita che in barbara.

Niccolò Tommaseo, Pensieri morali, 1845

 
Sponsors