• 11208 Almanacco del Grigioni Italiano 2018
  • 11205 Gerry Mottis - Terra bruciata
  • 11192 Mosconi sul sofà 4
  • 11083 Tracce del passato? No! Tracce del futuro?
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Varie
mercoledì 28 giugno 2017.
Giustizia: TF: niente trasformazione di cascine alpeggi in ristori estivi

(ats) Un agricoltore vodese non potrà trasformare una vecchia cascina d’alpe isolata in un luogo di ristoro per escursionisti durante l’estate: lo ha deciso oggi il Tribunale federale. Le autorità cantonali vodesi avevano dato il loro benestare.

Proprietario di un’azienda agricola a Saint-Légier-La Chiésaz (VD), l’agricoltore gestisce anche due alpeggi nella regione delle Pléiades, sopra Vevey (VD). Intenzionato a trasformare uno di essi in buvette durante l’estate, il contadino aveva ottenuto le necessarie autorizzazioni e il via libera del Tribunale cantonale vodese.

Dopo i lavori la cascina - attualmente in cattive condizioni - avrebbe dovuto comprendere 34 posti a sedere all’interno e 12 posti all’esterno. L’agricoltore, assistito dai famigliari, prevedeva di servirvi i prodotti della sua azienda, come i formaggi.

Riuniti in udienza pubblica oggi, i giudici federali - che hanno effettuato un sopralluogo sull’alpe diverse settimane fa - hanno rilevato che la cascina in questione è praticamente abbandonata e non è più utilizzata a scopi agricoli. Non soltanto è in cattivo stato, ma è praticamente una "rovina", hanno sottolineato.

Qualora la sua trasformazione fosse autorizzata, essa diventerebbe l’attività principale dell’alpe, contravvenendo in questo modo alle disposizioni sulla pianificazione del territorio, hanno sentenziato.

top

Pensa sempre a quanto è lungo l’inverno.

Marco Porcio Catone (il Censore)

 
Sponsors