• 10976 La Bregaglia a geografia variabile
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Fuori regione
sabato 26 agosto 2017.
Bregaglia: entità dei danni ancora incalcolabile

(ats) La grossa frana scesa mercoledì mattina dal Pizzo Cengalo sul villaggio di Bondo, in val Bregaglia (GR) ha distrutto diversi edifici, strade, sentieri e pascoli. La misura dei danni non è tuttavia ancora quantificabile, almeno fino a quando gli esperti non avranno accesso all’area interessata.

"Non si può ancora stimare l’ammontare dei danni", ha dichiarato oggi all’ats il direttore dell’assicurazione fabbricati dei Grigioni (GVG) Marcus Feltscher. Non è però ancora chiaro quando i periti delle assicurazioni potranno iniziare il loro lavoro nella zona colpita.

"Siamo un cantone alpino, in cui si possono verificare frane o valanghe. I danni alle infrastrutture si possono riparare e ricostruire gli edifici distrutti. Per questo motivo esiste l’assicurazione immobiliare", ha sottolineato Feltscher.

Se le assicurazioni rispondono ai danni causati a oggetti, abitazioni e infrastrutture, il Cantone contribuirà invece alla riparazione di giardini, campi e pascoli distrutti. La Cassa per i danni di natura dei Grigioni (ESK) copre il 70% dei danni ai terreni privati e alle colture, ha precisato Feltscher.

Un ulteriore 20% dovrebbe essere garantito da Fondssuisse, l’aiuto in caso di danni elementari. Tuttavia non tutti hanno diritto ai fondi, in particolare i facoltosi e chi percepisce un reddito elevato.

Inoltre, Caritas si è detta pronta a fornire il suo aiuto alle persone maggiormente in difficoltà. Lo ha annunciato l’associazione in un comunicato odierno.

L’aiuto avverrà in maniera sussidiaria, ovvero come complemento di prestazioni delle assicurazioni, di Fondssuisse o delle sovvenzioni. La presa a carico dei costi residui è possibile a favore di individui, piccole aziende, società e comunità finanziariamente deboli, si legge nella nota di Caritas.

Lo smottamento di 4 milioni cubi di rocce avvenuta mercoledì risulta intanto essere una delle più grandi frane negli ultimi 100 anni in Svizzera. L’ultima colata di proporzioni enormi era stata registrata a Elm (GL) nel 1881.

top

Non è possibile o non è facile mutare col ragionamento ciò che da molto tempo si è impresso nel carattere.

Aristotele

 
Sponsors