• 12249 Fastidi grass!
  • 12218 Perle a.USTRA.li
  • 12216 Salottino letterario a Bellinzona
  • 12188 Andrea Vitali a Grono
  • 12170 Divertiamoci in Biblioteca
Fuori regione
sabato 26 agosto 2017.
Frana Bregaglia, dispersi presumibilmente travolti

(ats) Le otto persone attualmente disperse dopo la frana staccatasi mercoledì dal Pizzo Cengalo, in Val Bregaglia (GR), sarebbero state travolte dalle rocce cadute. È quanto presuppone la polizia cantonale, che proprio stamane ha deciso per questioni di sicurezza di sospendere temporaneamente le ricerche dei malcapitati.

Col procedere delle indagini si è fatta sempre più largo la consapevolezza che gli escursionisti - quattro tedeschi, due austriaci e due svizzeri - sono con molta probabilità stati spazzati via dalla frana, ha indicato oggi a mezzogiorno il portavoce della polizia Roman Rüegg alla stampa presente in Val Bregaglia. Stando agli esperti, la massa di rocce e fango è scesa dal Pizzo Cengalo e si è mossa con una velocità di 250 km all’ora.

Per il momento le ricerche sono state sospese: la situazione del terreno è troppo instabile e potrebbero verificarsi ulteriori smottamenti. Nell’area colpita dal disastro naturale, questa mattina sono stati svolti unicamente i lavori di messa in sicurezza giudicati più urgenti, in seguito alla nuova colata di fango che ieri pomeriggio ha raggiunto il villaggio di Bondo (GR).

Gli abitanti del paesino, che erano da poco rientrati nelle loro case dopo essere stati fatti sfollare nei giorni precedenti, hanno dovuto abbandonare nuovamente le abitazioni. Nessuno è rimasto ferito.

top

“La presunzione è la nostra più grande nemica. Pensaci - ciò che ci indebolisce è il sentirci offesi dalle azioni o dalle malefatte dei nostri simili. Essere presuntuosi significa spendere gran parte della propria vita offesi da qualcosa o qualcuno.”

CARLOS CASTAÑEDA

 
Sponsors