• 11208 Almanacco del Grigioni Italiano 2018
  • 11205 Gerry Mottis - Terra bruciata
  • 11192 Mosconi sul sofà 4
  • 11083 Tracce del passato? No! Tracce del futuro?
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Cultura
venerdì 1 settembre 2017.
L’Ufficio federale della cultura assegna per la terza volta i Premi svizzeri di danza

L’Ufficio federale della cultura assegna i Premi svizzeri di danza per la terza volta a Friburgo il 12 ottobre prossimo. Ricevono i premi la compagnia ticinese AiEP di Claudio Prati e Ariella Vidach (Premio speciale di danza), Marthe Krummenacher e Tamara Bacci (Danzatrice eccezionale) e Antibodies/Kiriakos Hadjiioannou (June Johnson Dance Prize). Nel quadro del concorso Creazione attuale di danza vengono premiate quattro opere selezionate dalla giuria federale della danza. Il Gran Premio svizzero di danza 2017 sarà proclamato nel corso della serata di premiazione.

Premio speciale di danza a AiEP/Claudio Prati e Ariella Vidach
AiEP, acronimo di Avventure in Elicottero Prodotti, è stata fondata a Lugano nel 1988 da Claudio Prati e Ariella Vidach con l’obiettivo di studiare l’utilizzo delle nuove tecnologie nella danza contemporanea. Fino ad oggi la compagnia ha realizzato una ventina di coreografie che sperimentano la comunicazione tra uomo e macchina in diverse modalità di motion capture e tecnologie interattive. I due ricevono il Premio speciale di danza 2017 per questo contributo pionieristico e per il loro pluriennale impegno a favore delle arti performative nella politica culturale ticinese. Il premio ha un valore di 40 000 franchi.

Danzatrici eccezionali Tamara Bacci e Marthe Krummenacher
Due danzatrici che hanno intrapreso carriere simili e che possiedono uno straordinario carisma ricevono il premio Danzatrice eccezionale 2017. Tamara Bacci, nata a Ginevra nel 1970, è un’interprete affascinante e versatile. È esordita nel Ballet Junior de Genève e ha danzato successivamente in grandi compagnie internazionali continuando a lavorare anche da libera professionista. Come danzatrice Tamara Bacci non si limita a mettere in scena coreografie, ma invita a riflettere sulla danza in genere. La seconda vincitrice è Marthe Krummenacher, nata a Southfield, USA, nel 1981, che ha frequentato l’École de Danse e il Ballet Junior de Genève. In seguito ha fatto parte del Nederlands Dans Theater 2 e della Forsythe Company prima di impegnarsi nuovamente dal 2007 nella scena ginevrina come libera professionista che indaga la danza con senso critico. Ciascuna vincitrice riceve un premio di 25 000 franchi.

Creazione attuale di danza, stagioni 2015/2016 e 2016/2017
Delle 74 candidature presentate al concorso Creazione attuale di danza la giuria federale della danza ha selezionato quattro opere eccezionali delle stagioni 2015/2016 e 2016/2017: «inaudible» di ZOO/Thomas Hauert, coreografia virtuosa che civetta umoristicamente con l’arte e la cultura popolare usando l’improvvisazione e il mickey mousing; «iFeel3» di *Melk Prod./Marco Berrettini, che indaga le esperienze sociali individuali in un ciclo infinito di movimenti sostenuto dai suoni di un duo di musica elettronica; «Le Récital des Postures» di Yasmine Hugonnet, che analizza il corpo come fosse uno strumento e crea così forme e situazioni che suscitano in noi delle immagini; «Creature», coreografia in cui József Trefeli e Gábor Varga scoprono e reinventano con autoironia la danza tradizionale ungherese della loro infanzia. Ciascun premio ha un valore di 25 000 franchi.

June Johnson Dance Prize
In collaborazione con la Fondazione Stanley Thomas Johnson, l’Ufficio federale della cultura assegna il June Johnson Dance Prize destinato a danzatrici e danzatori emergenti e innovativi. Tra i 14 progetti in lizza è stato scelto «Hyperion – Higher States Part 2» della Compagnie Antibodies di Kiriakos Hadjiioannou. La performance minimalista di Kiriakos Hadjiioannou e Fabrice Mazliah vede la partecipazione di Tamara Bacci e Nancy Stamatopoulou. Il premio ha un valore di 25 000 franchi.

Nuovi bandi di concorso dal 5 settembre
Le iscrizioni ai bandi di concorso Creazione attuale di danza nella stagione 2017/2018 e Patrimonio della danza (progetti 2018) sono aperte dal 5 settembre al 6 novembre 2017 sul sito dell’UFC
http://www.bak.admin.ch/aktuelles/0...

top

Pensa sempre a quanto è lungo l’inverno.

Marco Porcio Catone (il Censore)

 
Sponsors