• 12643 Passero solitario
  • 12302 I soliti ... cani!
Comunicati
lunedì 4 settembre 2017.
Premiati i vincitori della Rassegna Moesano

Premiati sabato 2 settembre 2017, a San Bernardino, i 19 vincitori che hanno partecipato e risposto correttamente al concorso indetto in occasione della 4a Rassegna Gastronomica “Moesano… in tavola”, che ha avuto luogo in Mesolcina e Calanca dal 13 maggio all’11 giugno 2017.

Con l’obiettivo di valorizzare sia i prodotti locali che di rievocare i piatti tipici delle valli del Moesano, la rassegna ha riscontrato la partecipazione di ben 940 buongustai, superando di 100 unità i numeri della scorsa edizione. Tra questi, 19 fortunati - uno per ciascun ristorante o grotto aderente – sono stati sorteggiati aggiudicandosi un cestone di prodotti locali, proposto in collaborazione con la Cooperativa dei prodotti del Moesano.

Ecco la lista dei vincitori:

• Prisca Walter, di Cama (Ristorante Vecchia Birreria, Grono)
• Giorgio Hürzeler, di Porto Ronco (Bube’s Pub, Roveredo)
• Anna Bernasconi, di Grono (Grotto Verbi, Soazza)
• Michela Andreazzi, di Lodrino (Grotto Matafontana, San Vittore)
• Davide Wilhelm, di Bissone (Grotto Zendralli, Roveredo)
• Beatrice Ferrari, di Mesocco (Ristorante Fasani, Mesocco)
• Davide Rosa, di Lostallo (Ristorante Groven, Lostallo)
• Athos Decristophoris, di Roveredo (Grotto San Fedele, Roveredo)
• Romano Bulloni, di Sant’Antonino (Grotto Paradiso, Castaneda)
• Orfeo Gianora, di Castaneda (Ristorante Bellevue, San Bernardino)
• Rene Bregy, di Roveredo (Grotto Stevenoni, San Vittore)
• Davide Pizzetti, di Roveredo (Grotto Centena, Lostallo)
• Luciana Micheli, di Castione (Ristorante La Brasera, San Vittore)
• Emilia Tonolla-Rosa, di Lostallo (Osteria Landarenca, Landarenca)
• Lara Giacomelli, di Roveredo (Ristorante bar CRS, Roveredo)
• Edy Tresch, di Seseglio (Ristorante La Forchetta Allegra, Lostallo)
• Alan Erba, di Giubiasco (Ristorante Santana, Roveredo)
• Angelo Parachini, di Cama (Grotto Milesi-Belloli, Cama)


Nella foto, alcuni dei vincitori nell’ufficio dell’Ente Turistico Regionale del Moesano (organizzatore).
top

Questa è la storia di quattro persone, chiamate Ognuno, Qualcuno, Ciascuno e Nessuno.
C’era un lavoro importante da fare e Ognuno era sicuro che Qualcuno lo avrebbe fatto.
Ciascuno avrebbe potuto farlo, ma Nessuno lo fece.
Finì che Ognuno incolpò Qualcuno perché Nessuno fece ciò che Ciascuno avrebbe potuto fare.

(Anonimo)

 
Sponsors