• 12643 Passero solitario
  • 12302 I soliti ... cani!
Regionale
lunedì 25 settembre 2017.
Festa popolare a Grono per l’inaugurazione della diligenza postale restaurata

La vecchia diligenza postale della Val Calanca, in servizio dal 1912 e il 1918 e fatta restaurare dal Museo Moesano, sarà inaugurata sabato 30 settembre a Grono, con una festa popolare alla quale è invitata tutta la popolazione del Moesano e dei dintorni.

La manifestazione inizierà alle 10:30 nell’Aula magna delle scuole comunali con la presentazione del volume Tracce d’inchiostro, un’antologia curata da Giorgio Tognola che raccoglie un’ottantina di testi di autori e autrici che nel corso dei secoli hanno scritto sulla Mesolcina e la Calanca. Il libro è in vendita al prezzo di fr. 20.-.

In seguito, intorno alle 11:30, vi sarà l’arrivo della diligenza, con tanto di postiglione e viaggiatori in abiti d’epoca, che attraverserà Grono e si dirigerà verso il ponte del Ram, al bivio per la Calanca, dove è stata costruita la vetrina espositiva per il veicolo restaurato. Il pubblico avrà la possibilità di ammirare da vicino la diligenza rimessa a nuovo. Seguirà, a partire dalle 12:00, l’inaugurazione ufficiale e l’aperitivo offerto a tutti i presenti, a base di una specialità esclusiva del Moesano.
Per il pranzo sarà allestito un capannone e saranno in funzione un grill e una buvette. Il tutto sarà accompagnato da un intrattenimento musicale.

La vetrina espositiva per la diligenza costituisce un’ulteriore antenna del Museo Moesano, intesa a valorizzare un reperto storico nel proprio contesto. Tanto il restauro quanto la realizzazione della vetrina espositiva sono stati possibili grazie alla generosità di molti donatori e alle prestazioni di numerose ditte: una targa con i loro nominativi sarà apposta all’esterno della vetrina.

La diligenza, con cocchiere e tiro di cavalli, potrà essere affittata per manifestazioni e cerimonie; un regolamento in elaborazione ne fisserà le condizioni e i prezzi.

PDF - 388.3 Kb
Locandina diligenza
PDF - 1.3 Mb
Invito presentazione Antologia
top

Questa è la storia di quattro persone, chiamate Ognuno, Qualcuno, Ciascuno e Nessuno.
C’era un lavoro importante da fare e Ognuno era sicuro che Qualcuno lo avrebbe fatto.
Ciascuno avrebbe potuto farlo, ma Nessuno lo fece.
Finì che Ognuno incolpò Qualcuno perché Nessuno fece ciò che Ciascuno avrebbe potuto fare.

(Anonimo)

 
Sponsors