• 12249 Fastidi grass!
  • 12218 Perle a.USTRA.li
  • 12216 Salottino letterario a Bellinzona
  • 12188 Andrea Vitali a Grono
  • 12170 Divertiamoci in Biblioteca
Politica
lunedì 25 settembre 2017.
La bocciatura della PV2020 sia un primo passo per superare il sistema dei tre pilastri!

Il Partito Comunista si rallegra della bocciatura della Previdenza 2020 da parte del popolo svizzero.

La tesi del “meno peggio” enfatizzata da una parte della sinistra non ha retto: quello delle pensioni è un tema infatti per cui i cittadini e i lavoratori nel nostro Paese si sanno ancora mobilitare e una tale dinamica andava valorizzata e non bloccata con un compromesso al ribasso, che prevedeva l’aumento della tassa più anti-sociale esistente (l’IVA) e l’aumento dell’età pensionabile delle donne lavoratrici.

Se i partiti borghesi spingeranno per portare l’età pensionabile a 67 anni ci sarà sicuramente una nuova battaglia, perché la soluzione non è quella di ridurre i diritti del lavoro, ma piuttosto quella di rivedere tutto il sistema dei tre pilastri, rafforzando l’AVS e indebolendo il ruolo (fino alla loro scomparsa) delle casse pensioni private.

Partito Comunista

top

“La presunzione è la nostra più grande nemica. Pensaci - ciò che ci indebolisce è il sentirci offesi dalle azioni o dalle malefatte dei nostri simili. Essere presuntuosi significa spendere gran parte della propria vita offesi da qualcosa o qualcuno.”

CARLOS CASTAÑEDA

 
Sponsors