• 12249 Fastidi grass!
  • 12218 Perle a.USTRA.li
  • 12216 Salottino letterario a Bellinzona
  • 12188 Andrea Vitali a Grono
  • 12170 Divertiamoci in Biblioteca
Politica
venerdì 13 ottobre 2017.
Gran Consiglio Sessione di ottobre 2017
ORA DELLE DOMANDE concernente l’informativa della Conferenza delle direttrici e dei direttori di giustizia e polizia svizzeri, in merito alla campagna “Lies!”

La Conferenza delle direttrici e dei direttori di giustizia e polizia svizzeri (CDDGP), ha recentemente emesso un’informativa sull’atteggiamento da adottare, da parte di Cantoni e Comuni, nei confronti della campagna “Lies!” ritenuta pericolosa per la sua potenzialità di radicalizzazione e di reclutamento ISIS e anticostituzionale nel nostro Paese. Questa conclusione del CDDGP si basa , da un lato su di un approfondimento del Servizio delle attività informative della Confederazione e dall’altro su di un preavviso di diritto redatto su mandato del Canton Zurigo, dal dottor Markus Rüssli.

A seguito di questa informativa, che mette in guardia Cantoni e Comuni dal concedere l’autorizzazione per azioni di distribuzione del Corano tramite stand della campagna “Lies!”, il Governo del Canton Ticino, lo scorso 5 ottobre, ha emesso una raccomandazione per lettera ai suoi Comuni.

Il Ticino dispone quindi, a partire dal 5 ottobre 2017, di una misura di sicurezza raccomandata dalla Conferenza delle direttrici e dei direttori di giustizia e polizia svizzeri e dal Consiglio Federale stesso. Il Moesano che è contiguo al Ticino, invece no.

Dato che ciò che si proibisce in Ticino di solito si sposta nel Moesano, chiedo al Governo:
- È prevista un’informazione/raccomandazione circa la pericolosità e l’atteggiamento da adottare nei confronti della campagna “Lies!” anche nel Cantone dei Grigioni?
- Se si, con quale modalità?
- Come devono comportarsi a questo proposito i Comuni del Cantone dei Grigioni?

Nicoletta Noi-Togni, 9 ottobre 2017

top

“La presunzione è la nostra più grande nemica. Pensaci - ciò che ci indebolisce è il sentirci offesi dalle azioni o dalle malefatte dei nostri simili. Essere presuntuosi significa spendere gran parte della propria vita offesi da qualcosa o qualcuno.”

CARLOS CASTAÑEDA

 
Sponsors