• 11208 Almanacco del Grigioni Italiano 2018
  • 11205 Gerry Mottis - Terra bruciata
  • 11192 Mosconi sul sofà 4
  • 11083 Tracce del passato? No! Tracce del futuro?
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Fuori regione
domenica 15 ottobre 2017.
Bondo, primi abitanti ritornano a casa

(ats) A 52 giorni dalla frana del Pizzo Cengalo, in Val Bregaglia (GR), i primi abitanti di Bondo, il villaggio maggiormente colpito dalla conseguente colata detritica, hanno potuto ieri mattina tornare nelle loro case.

"Non vi è stato un assalto", ha detto all’ats Christian Gartmann, portavoce del Comune. Le persone residenti nella "zona verde" potevano scegliere liberamente se tornare e pernottare nelle loro case oppure no. Ora nel paese è tornata l’acqua e l’elettricità e i 65 abitanti possono nuovamente utilizzare le loro abitazioni, ha spiegato Gartmann.

Il ritorno è stato un momento di gioia per le persone coinvolte. Dalla frana del 23 agosto non hanno infatti più potuto dormire nelle loro case. Solo accompagnati da persone del servizio civile gli sfollati vi avevano potuto far ritorno solo per un breve lasso di tempo.

Nel pomeriggio, un incontro con un assaggio di castagne è stato organizzato nel paese. Non si trattava comunque di una festa, ha sottolineato Gartmann.

La catastrofe lascia infatti ancora un gusto amaro, conferma un abitante del posto. Molto resta ancora da fare, in particolare per permettere il ritorno delle persone nella zona rossa, ancora minacciata.

Attualmente si lavora venti ore al giorno, ma il ritorno nell’area più pericolosa è prevista solamente per metà novembre.

top
 
Sponsors