• 12037 Una donna alla guida!
  • 12027 Novità librarie a Soazza
  • 12022 Mozzi ... cani!
Politica
mercoledì 18 ottobre 2017.
Revisione legge Comuni, le assemblee saranno pubbliche

(ats) Il Parlamento retico ha deciso: le assemblee comunali nei Grigioni saranno aperte a tutti. Con 63 voti a favore contro 51 il Gran Consiglio appoggia la posizione di minoranza della Commissione e del Governo. PLD e PS hanno sostenuto l’articolo a grande maggioranza.

Dopo che ieri il partito socialista ha tentato di rimandare al Governo il progetto della revisione totale della legge sui Comuni, non ottenendo però sostegno in Parlamento, la discussione è continuata nella seduta odierna. Tra i primi cambiamenti approvati, le assemblee comunali nei Grigioni diventeranno pubbliche. La discussione prosegue in Parlamento nel pomeriggio.

L’attuale legge sui comuni è entrata in vigore il 1° luglio 1974. Dopo oltre 40 anni, a seguito di diverse revisioni parziali, aveva argomentato il Governo nel messaggio di agosto, "si vuole dotare il Cantone dei Grigioni di un atto normativo quadro moderno, che continui a lasciare ai comuni un ampio margine di organizzazione". La nuova base giuridica entrerà in vigore il 1° luglio 2018.

PS, capitolo su Comuni patriziali

Nella seduta di ieri, il partito socialista aveva proposto di rimandare all’esecutivo il progetto della revisione totale della legge, sulla base della mancanza, nel nuovo testo, di una discussione sui Comuni patriziali, residui non democratici del passato, ha argomentato il partito, i quali costituiscono uno Stato nello Stato dando origine ad una società a due classi.

Il PS aveva chiesto al Governo l’aggiunta di un documento che illustrasse vantaggi e svantaggi della presenza dei Comuni patriziali. La proposta non ha tuttavia riscosso successo tra gli altri partiti e la richiesta è stata bocciata con 98 voti contro 14.

top

Politica non è un mestiere, è un servizio. Ma nel senso di servire, non di servirsi o circondarsi di servi.

(Marco Travaglio)

 
Sponsors