• 11208 Almanacco del Grigioni Italiano 2018
  • 11205 Gerry Mottis - Terra bruciata
  • 11192 Mosconi sul sofà 4
  • 11083 Tracce del passato? No! Tracce del futuro?
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Comunicati
giovedì 26 ottobre 2017.
Grigioni: 2,4 mio per boschi bruciati a Mesocco

(ats) Il Governo grigionese concede un contributo massimo di 2,4 milioni di franchi al Comune di Mesocco per ripristinare la funzione protettiva dei boschi bruciati alla fine di dicembre dello scorso anno. Lo indica la Cancelleria dello Stato in una nota diramata oggi.

Il contributo cantonale serve a finanziare il progetto, elaborato dal Comune, che l’esecutivo cantonale ha oggi a sua volta approvato.

Il 27 dicembre 2016 tra Mesocco e Soazza è scoppiato un incendio che ha causato i danni maggiori nei boschi di conifere situati a un’altitudine superiore a circa 1000 metri. Il violento fuoco di chioma ha bruciato oltre il 70% delle piante.

In primavera numerosi alberi danneggiati sono stati attaccati dal bostrico. Quale misura immediata, gli abeti rossi morenti e attaccati dal coleottero sono stati abbattuti e in gran parte rimossi con l’obiettivo di impedire il più possibile la diffusione dell’insetto ai popolamenti forestali vicini.

A causa della grande estensione dei danni, la funzione protettiva della foresta non è più garantita. Si rendono dunque necessarie ampie misure di ripristino, scrive la Cancelleria.

Il progetto elaborato dal Comune ha proprio questo scopo. Prevede pure di sistemare e ampliare puntualmente la strada forestale danneggiata dal trasporto della grande quantità di legname risultato dal taglio straordinario. Inoltre saranno istallati nuovi dispositivi di prevenzione contro il fuoco.

top
 
Sponsors