• 11208 Almanacco del Grigioni Italiano 2018
  • 11083 Tracce del passato? No! Tracce del futuro?
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Regionale
giovedì 7 dicembre 2017.
In uscita la prima edizione del settimanale del Grigioni italiano

Da oggi una delle più piccole identità della Svizzera ha il suo settimanale cartaceo. È, infatti, uscita la prima edizione de Il Grigione Italiano contenente un fascicolo che riprende la testata della Voce del San Bernardino. Soddisfatti gli editori, adesso si attende il responso dei lettori.

La notizia era già stata ufficializzata circa un mese fa quando il Cantone dei Grigioni aveva concesso un contributo di 50’000 franchi per permettere l’unione fra Il Grigione Italiano, la testata fondata nel 1852 e prevalentemente dedicata alla Valposchiavo e Valle Bregaglia, e La Voce del San Bernardino, il settimanale nato dall’unione della Voce delle Valli e de Il San Bernardino che da sempre riporta la cronaca e la quotidianità della Mesolcina e della Val Calanca.
«Per noi è un momento storico – ha affermato Antonio Platz, direttore de Il Grigione Italiano – e crediamo lo sia per tutto il Grigioni di lingua italiana.
Erano decenni che si auspicava la creazione di un media che avesse come suo obiettivo principale quello di raccogliere le notizie e le informazioni di una delle comunità socio-culturali svizzere più piccole e più frammentate. Con questa operazione crediamo di poter offrire un nuovo sbocco per la crescita dell’identità grigionitaliana. In questo senso c’è da tener conto che se non si fosse giunti a questa collaborazione la Mesolcina e la Calanca avrebbero perso il loro media locale. Dal canto nostro siamo soddisfatti che Il Grigione Italiano possa tener fede al suo nome e aprirsi in maniera convinta anche al territorio moesano».
Per quanto riguarda gli aspetti pratici, il settimanale esce sotto le effigi de Il Grigione Italiano e raccoglie al suo interno una rubrica di quattro pagine dedicata alla Mesolcina e alla Calanca. Per dare continuità all’ottimo lavoro svolto negli anni dalla Voce del San Bernardino, tale rubrica ne riprende la testata nonché alcune caratteristiche. A guidare la redazione distaccata in Mesolcina è stato chiamato Padre Marco Flecchia che sarà coadiuvato da Katia Corfù, già redattrice della Voce del San Bernardino, unitamente ad alcuni collaboratori esterni locali e ovviamente agli Amici della Voce del San Bernardino, l’associazione guidata da Marco Aurelio Tini. «Già dal primo incontro – così ancora Platz – per noi era evidente che se avessimo accettato questa sfida, la creazione di un redazione locale era una prerogativa indiscutibile. È nostra ferma convinzione, infatti, che un giornale locale può assolvere al suo compito informativo unicamente se può contare su giornalisti e collaboratori che vivono quotidianamente la realtà del territorio. In questo senso abbiamo trovato grande disponibilità da parte dell’associazione Amici della Voce del San Bernardino».
Com’era consuetudine per entrambe le testate, il «nuovo» Il Grigione Italiano, continuerà ad uscire di giovedì. Per quanto riguarda la distribuzione, gli abbonati de Il Grigione Italiano e della Voce del San Bernadino non dovranno fare nulla in quanto il settimanale gli giungerà come di consuetudine al loro indirizzo. Il costo di un abbonamento si attesta sui 99.– franchi annui. Nuovi interessati a ricevere al proprio domicilio il settimanale possono annunciarsi all’indirizzo di posta redazione@ilgrigioneitaliano.ch oppure rivolgersi alla Tipografia Menghini SA, Ponte San Bartolomeo, CP 33, 7742 Poschiavo, Tel. 081844 01 63. Allo stesso indirizzo possono pure essere riservati gli spazi pubblicitari.

Per ulteriori informazioni:
Antonio Platz, Ponte San Bartolomeo, CP 33, 7742 Poschiavo, Tel. 081844 01 63, antonio.platz@tipo-menghini.ch

PDF - 1.4 Mb
Prima pagina
top

“Io dico che bisogna stare attenti a non confondere la politica con la giustizia penale. In questo modo, l’Italia, pretesa culla del diritto, rischia di diventarne la tomba.”
GIOVANNI FALCONE

 
Sponsors