• 12414 Buche!
  • 12302 I soliti ... cani!
Comunicati
lunedì 18 dicembre 2017.
Europa Cup - La Plagne (F)
Atleti del BCSI in evidenza

Il Bob Club Svizzera Italiana rientra dalla trasferta transalpina con grandi soddisfazioni grazie a CÚdric Follador selezionato dalla nazionale per difendere i colori rossocrociati nell’Europa Cup di bob a 2 e bob a 4.

Venerdý, nella gara di bob a 2, CÚdric si qualifica nei primi 20 equipaggi e pu˛ cosý partecipare alla seconda manche. Sui 28 partecipanti, CÚdric era il pilota con minor esperienza in campo internazionale e, partendo inoltre per ultimo, sulla carta non aveva nessuna chance di qualificarsi per la seconda manche. La condizione atletica e mentale dell’atleta hanno, per˛ fatto sý che, addirittura, Ú riuscito a migliorarsi e a guadagnare una posizione; classificandosi al 18░ posto assoluto, al termine della gara. Togliendo gli equipaggi “extraeuropei”, Ú risultato il 14░ miglior team europeo.

Esistendo solo la Coppa Europea e la Coppa Nordamericana, gli equipaggi del resto del mondo, possono solo gareggiare a queste 2 competizioni per acquisire punti e il diritto di partecipare alla coppa del mondo.

Nella gara di bob a 4 di sabato, prima internazionale assoluta per il BCSI, si Ú ripetuto lo scenario del giorno precedente: 19░ posto al termine della prima manche, qualifica per la seconda, miglioramento e recupero di una posizione con il risultato finale al 18░ posto assoluto e 15░ miglior equipaggio europeo.

Ieri, nella seconda gara di bob a 4 del fine settimana, CÚdric raggiunge addirittura la 17░ posizione al termine della prima manche. Anche in questo caso si migliora nella seconda e termina al 16░ posto della classifica finale, 14░ miglior equipaggio europeo in gara.

Da sottolineare che quello di CÚdric, in tutte 3 le gare, Ú stato uno dei pochissimi team a migliorarsi nella seconda manche e a guadagnare una posizioni. Impresa che neanche gli atleti di fama mondiali non sono riusciti a compiere.

Risultati ottenuti anche grazie al gran lavoro di tutta la Scuderia e del comitato del BCSI, in particolare modo dal presidente Damiano Bregonzio e dello spotchef Moreno Beti che accorsi sul posto hanno saputo lavorare anche sulla condizione mentale di tutto il team impegnato in questa difficile trasferta.

Il costante miglioramento di CÚdric e del suo team fanno ben sperare per il futuro prossimo, soprattutto in vista del campionato mondiale giovanile di fine gennaio a St. Moritz dove CÚdric potrÓ partecipare come team di punta per la nazionale Svizzera.

Grande soddisfazione per tutto il Club ma anche per tutta la Svizzera Italiana che dopo pi¨ di un un ventennio torna a far parlare di se sulla scena internazionale.

Prossimi appuntamenti saranno il 30 e 31 dicembre: Campionato Svizzeri assoluti di bob a 2 e a 4.

top

Ogni uomo pu˛ dire quante oche o quante pecore possiede, ma non quanti amici.

Cicerone

 
Sponsors