• 16507 Segnaletica ... incompleta!
Agenda
giovedì 18 novembre 2010.
Assemblea della Società agricola del Moesano

L’assemblea annuale della Società agricola del Moesano avrà luogo

giovedì 18 novembre 2010 alle ore 20.00

nella sala comunale di San Vittore.
 

Terminate le trattande ordinarie nella seconda parte della serata, aperta a tutti, verrà data un’informazione sui lavori svolti finora svolti nell’ambito di due progetti di sviluppo agricolo regionale a Roveredo e in Val Calanca.

Si tratta del progetto “RoRèVIVA”, proposto dal comune di Roveredo e del progetto “Calanca – gusti e sapori vicini alla natura”, promosso da un consorzio privato.

Ambedue i progetti si basano su premesse legali (art. 93.1 LAG e art. 11. OMSt) e attualmente si trovano in fase di progettazione. Vengono elaborati in collaborazione con l’ufficio federale dell’agricoltura UFAG, settore sviluppo rurale. I responsabili dei due progetti informeranno sulle loro idee, i lavori già svolti e la strada ancora da percorrere fino alla realizzazione definitiva.

Progetto “RoReVIVA”

Con il progetto “RoReVIVA” il comune di Roveredo intende rivalorizzare le strutture alpestri presenti sul territorio, incrementare e valorizzare la produzione e la vendita di prodotti tradizionali locali e far conoscere la regione al di fuori della valle Mesolcina, in modo da incrementare un certo tipo di turismo e escursionismo. Tutto questo nel più completo rispetto delle tradizioni, dell’ambiente, della biodiversità, delle esigenze economiche e del mercato.

Progetto Calanca – “gusti e sapori vicini alla natura”

Su iniziativa privata un progetto di sviluppo regionale cerca di promuovere prodotti genuini del Moesano in combinazione con offerte agrituristiche e culturali. Sono previsti quattro pilastri portanti: un caseificio dimostrativo con refettorio e punto di vendita, una fattoria “evento”, l’allevamento di storione come pesce di tavola in pescicoltura e la coltivazione d’erbe varie.

Maggiori informazioni cliccando il sito http://www.agrimoesa.ch/

top

“In pace i figli seppelliscono i padri, mentre in guerra sono i padri a seppellire i figli.”

ERODOTO

 
Sponsors