• 12625 Purga ... torio!
  • 12588 Nidesh Lawtoo - IL FANTASMA DELL’IO
  • 12414 Buche!
  • 12302 I soliti ... cani!
Comunicati
mercoledì 24 gennaio 2018.
WEF Davos: clima invernale, ospedali e polizia poco impegnati

(ats) Strade e marciapiedi scivolosi e metri di neve sopra i tetti: nonostante i pericoli del clima invernale, i soccorritori presenti al Forum economico mondiale (WEF) non sono sovraccaricati. Gli ospiti presenti si sono ben adattati alle circostanze grigionesi.

uttavia, di tanto in tanto alcune persone ricorrono ai servizi sanitari a causa di distorsioni o lesioni in seguito a cadute, ha detto oggi all’ats il direttore dell’ospedale di Davos (GR) Hans-Peter Wyss, precisando che "il numero dei casi non è in aumento".

Medici e infermieri non sono più impegnati rispetto agli altri anni e anche "i soccorsi non sono troppo oberati", ha aggiunto Wyss. I partecipanti al Forum hanno inoltre preso delle precauzioni, "molti applicano piccoli ramponcini alle scarpe, che vengono distribuiti gratuitamente".

Per tutta la durata del WEF l’ospedale di Davos aumenta le sue capacità. Secondo il direttore, i soccorsi possono contare anche sui servizi di emergenza esterni e il primo soccorso è effettuato in collaborazione con l’esercito. Il bilancio provvisorio è molto positivo.

La polizia cantonale grigionese indica inoltre che non è in vigore nessuno stato di emergenza legato alle intemperie invernali. Non ci sono segnalazioni in merito a gravi incidenti stradali, ha indicato una portavoce all’ats.

"Questo è anche dovuto all’attenzione e alla prudenza degli automobilisti a causa della presenza di ghiaccio". Inoltre, la situazione del traffico è migliorata con l’arrivo del tempo soleggiato. A Davos oggi sono centinaia le persone impegnate a liberare i tetti dalla neve, pulire le strade e spargere sale.

top

Mio nonno mi ha insegnato la lealtà e l’onestà.
Sarebbe bastato avere un nonno diverso e magari adesso sarei potuto essere un parlamentare.

(Flavio Oreglio)

 
Sponsors