• 12740 Grono - Mercatino San Clemente
  • 12726 Cose strane ... scusate ... scale strane!
  • 12691 Autunno
Politica
giovedì 1 febbraio 2018.
La Frazione PLD. I Liberali Grigioni riunita a Coira presso l’Albergo City-West

La riunione ha avuto luogo sotto la presidenza della deputata al Gran Consiglio Vera Stiffler, Coira, alla presenza del Consigliere di Stato Christian Rathgeb onde preparare la sessione di febbraio del Gran Consiglio. Le seguenti trattante erano in deliberazione:
revisione della legge sulle imposte comunali e parrocchiali, nonché la revisione parziale della legge sui diritti politici nel Canton Grigioni (E-Voting). Inoltre si è deliberato sulle due consultazioni relative alla legge sulla scuola media e a quella sulle imposte che sono state preparate dai comitati interni al Partito.

All’inizio della seduta il landamanno di Davos Tarzisius Caviezel ha informato i presenti sull’appena terminato WEF a Davos, con un intervento complementare del membro del Governo e del direttore della polizia Chiristian Rathgeb. La Frazione ha espresso loro il ringraziamento per le grandi prestazioni e l’impegno con riconoscenza e con un cordiale applauso.

Intensamente e con impegno è pure stata trattata la revisione totale della legge sulle imposte cantonali e parrocchiali. Questa revisione tende ad una modifica di sistema relativa alle prestazioni del turismo. Trattasi, nuovo, di una tassa che può venire incassata dai Comuni. Questo cambiamento di sistema non ha fondamentalmente comportato alcuna osservazione negativa. Ciò ne rende più semplice la traduzione in atto.

Al contrario, la Frazione si è espressa a grande maggioranza contro la versione della Commissione consultiva e del Governo relativa alla giustificazione dell’impiego dei mezzi dei Comuni provenienti dalle tasse turistiche. La richiesta di prove dettagliate va chiaramente oltre il necessario e potrebbe comportare burocrazia non necessaria. Vi è stata pure una più generale critica relativa a questa proposta, in quanto si è parlato addirittura di turismo statale. Si è dovuto tuttavia constatare con rassegnazione che questo è già il caso da lungo tempo. L’entrata in materia è stata decisa con un certo disappunto.

Circa la votazione E-Voting devono venir innanzitutto create le premesse legali per il Cantone. L’attuazione come tale dovrebbe venir presentata più tardi. Anche qua si è discusso intensamente. In primis sono sorte domande circa la sicurezza. Proprio le perplessità manifestate da alcuni membri presenti dovranno poi venir evase attraverso una fase pilota prima dell’attuazione definitiva. La Frazione è disposta a dosare questo primo passo ed è quindi entrata nel merito.

Infine la Frazione ha dovuto occuparsi di una moltitudine iniziative parlamentari che sono state presentate e riscontrate.

top

“Vi sono momenti, nella Vita, in cui tacere diventa una colpa e parlare diventa un obbligo. Un dovere civile, una sfida morale, un imperativo categorico al quale non ci si può sottrarre.”

ORIANA FALLACI

 
Sponsors