• 12248 Sforbiciate!
  • 12218 Perle a.USTRA.li
  • 12216 Salottino letterario a Bellinzona
  • 12188 Andrea Vitali a Grono
  • 12170 Divertiamoci in Biblioteca
Politica
sabato 10 febbraio 2018.
Mantenere escursioni, campi scuola e settimane di progetti nelle scuole d’obbligo!
di Luca Tenchio

Il diritto ad un’istruzione scolastica di base sufficiente e gratuita è garantito dall’articolo 19 della Costituzione federale, secondo il quale ogni bambino/a ed ogni giovane ha un diritto individuale e rivendicabile fino alla scuola secondaria I ad un insegnamento gratuito che determina al contempo una prestazione gratuita degli enti pubblici nel settore della formazione. Ora, il Tribunale federale, nella sua sentenza del 7 gennaio 2017, ha riconosciuto che i genitori per queste manifestazioni possono essere gravati unicamente per i costi che risparmiano per l’assenza dei loro bambini. Questi costi si limitano dunque al vitto dei bambini. L’importo massimo «potrebbe andare da fr. 10.— fino a fr. 16.— al giorno a dipendenza dell’età del bambino» (consid. 3.1.3.). Sulla base di queste considerazioni l’Alta Corte ha revocato una legge del Canton Turgovia, per cui l’ente preposto era legittimato a prelevare «importi per trasferimenti di classi, escursioni e campi scuola obbligatorie o altre manifestazioni d’obbligo». Dagli allievi o dai titolari dell’autorità parentale possono essere riscossi, secondo l’art. 15 lett. d della legge scolastica del Cantone dei Grigioni, «contributi adeguati» per gite scolastiche, escursioni e campi scuola.
Con la citata sentenza, a partire da subito, possono essere prelevati contributi per un importo massimo di fr. 16.— al giorno per bambino/giovane per escursioni, gite e campi scuola d’obbligo. Dunque non si potrà più contare in futuro sulla disponibilità dei genitori a pagare di più. Richiedere di più l’ente pubblico agirebbe in modo incostituzionale. Se il sostegno statale per queste manifestazioni non sarà assicurato, sussiste il pericolo reale che le scuole cancellino in futuro sempre più queste manifestazioni, importanti non solo per lo sviluppo delle competenze culturali e sociali dei giovani, ma anche per la coesione all’interno delle classi.
Tanto premesso, intederò inoltrare un incarico nella sessione di febbraio affinchè il Governo sottoponga al Gran Consiglio entro due anni dalla trasmissione di questo incarico un messaggio con relativa proposta delle misure (eventualmente anche legislative) con le quali il Governo intende assicurare in futuro che gite, escursioni come pure campi scuola e settimane di progetti possano essere mantenute nelle loro forme esistenti, senza che genitori siano – direttamente o indirettamente – svantaggiati. Speriamo che l’incarico trova buona accoglienza in Gran consiglio.

Luca Tenchio
Granconsigliere PPD del circolo di Coira

top

“Per manipolare efficacemente il popolo, è necessario convincere tutti che nessuno li sta manipolando.”

JOHN KENNETH GALBRAITH

 
Sponsors