• 12271 Roveredo - 100 Pan e nos
  • 12249 Fastidi grass!
  • 12218 Perle a.USTRA.li
  • 12216 Salottino letterario a Bellinzona
  • 12188 Andrea Vitali a Grono
  • 12170 Divertiamoci in Biblioteca
Lettere dei lettori
martedì 27 febbraio 2018.
Tavolino magico: distribuite 4000 t di cibo nel 2017

(ats) L’associazione Tavolino magico ha recuperato nel 2017 quasi 4000 tonnellate di generi alimentari in buono stato - di cui oltre 600 a sud delle Alpi - e li ha distribuiti a più di 18’400 persone disagiate in Svizzera e Liechtenstein. Un record dalla sua fondazione, 19 anni fa, e il 5,9% in più rispetto all’anno prima. Ma le donazioni in denaro "arrancano".

In una nota diramata oggi, Tavolino magico rileva che gli alimenti destinati al macero in Svizzera rimangono a livelli elevatissimi, ossia due milioni di tonnellate l’anno: "300 kg di alimenti per persona in ottimo stato gettati via" mentre 570’000 persone vivono nel paese sotto la soglia di povertà.

L’associazione, che nella Svizzera tedesca si chiama "Tischlein deck dich" e in Romandia "Table couvre-toi", "salva dal macero" alimenti in esubero provenienti dall’agricoltura, dall’industria e dal commercio e li consegna, grazie a 2900 volontari impegnati settimana dopo settimana, a famiglie e individui indigenti tramite 125 centri di distribuzione, di cui tredici nella Svizzera italiana.

Nel 2017 la piattaforma logistica di Cadenazzo, dove lavorano una cinquantina di persone nell’ambito di programmi occupazionali, ha recuperato "635 tonnellate di cibo di ottima qualità" (nel 2016 erano state 550) distribuite in media a 1747 persone in difficoltà ogni settimana grazie al servizi di 280 volontari attivi nei centri di distribuzione.

L’incremento quantitativo registrato a livello nazionale presuppone una logistica efficiente e ben funzionante, rileva la nota. Ogni giorno 16’611 chili di alimenti vengono trasportati, smistati e distribuiti tramite sei piattaforme logistiche: oltre che a Cadenazzo, ce ne sono a Baar (ZG), Basilea, Coira, Grenchen (SO) e Winterthur (ZH).

Purtroppo, deplora l’associazione, la continua crescita porta a sempre maggiori investimenti e costi, ma dal 2016 le donazioni finanziarie non riescono a tenere il passo.

Conto per le donazioni: PC 87-755687-0.

top

“La presunzione è la nostra più grande nemica. Pensaci - ciò che ci indebolisce è il sentirci offesi dalle azioni o dalle malefatte dei nostri simili. Essere presuntuosi significa spendere gran parte della propria vita offesi da qualcosa o qualcuno.”

CARLOS CASTAÑEDA

 
Sponsors