• 11912 Tombola Scout - San Vittore
  • 11911 23 aprile 2018 - Giornata Mondiale del Libro
  • 11910 23 aprile 2018 - Giornata Mondiale del Libro
  • 11904 Aspira...cervello!
Regionale
venerdì 30 marzo 2018.
Come si è arrivati alla scelta del progetto Alfred Müller e perché
di Giovanni Gobbi

Pubblichiamo l’articolo inviatoci dall’ex sindaco di Roveredo inerente la ormai più che famosa ricucitura del centro paese.

All’inizio dell’anno 2014, dopo circa due mesi dal mio insediamento quale sindaco di Roveredo, un noto avvocato della nostra regione m’interpellò per ricevere informazioni riguardanti la futura ricucitura del centro paese. Nello specifico, era interessato a comprendere quale concetto era stato deciso alla base di un progetto di riconversione dei terreni liberati dall’autostrada, come anche se vi fosse già in atto una procedura specifica. La mia risposta fu che il concetto di partenza scelto, era quello di cercare investitori disposti a edificare infrastrutture pubbliche e private, sulle parcelle liberate dalla N13.
Di questo concetto di base, se ne discuteva già da oltre un anno ed eravamo in procinto di creare un ufficio promozionale cui affidare la ricerca d’investitori. Fino a quel momento nei consessi si era solo discusso di concetti di base quali: la costruzione di un autosilo a uso pubblico, una nuova strada di quartiere Mondan/Sassello con relative piazzette e la pista ciclo/pedonale. L’avvocato mi rispose allora subito di essere interessato nella ricerca d’investitori da proporre al Municipio e che nel giro di poche settimane avrebbe ripreso il contatto con me. Come promesso, dopo all’incirca due settimane mi richiamò, per informarmi di avere individuato un investitore disposto a presentare un progetto di massima correlato dai relativi costi, necessari all’investimento, da lì a tre mesi circa. Arrivò giugno 2014 e l’investitore Implenia SA presentò al Municipio e alla Commissione edilizia - in forma strettamente confidenziale - un progetto che ci lasciò allora tutti stupiti: si trattava, infatti, di un progetto ampio e ben articolato, importante e che prevedeva un investimento finanziario totale, per l’intera opera, di cinquanta milioni circa. Nella pratica il progetto Implenia anticipava quanto poi in seguito approntato per il bando di concorso su invito. Da ciò si può facilmente dedurre - considerato quanto richiesto dal bando di concorso su invito- che a grandi linee, il progetto Implenia era del tutto simile a quello poi presentato da Alfred Müller AG.
La presentazione del progetto Implenia chiarì a tutte le autorità coinvolte, che la realizzazione della ricucitura poteva essere fatta in modo molto più semplice e veloce di quanto era nelle nostre prospettive.
A questo punto però, non era naturalmente possibile incaricare direttamente Implenia SA per la realizzazione del progetto, in quanto, essendo il terreno di proprietà del Comune, richiedeva di aprire una procedura di concorso per la vendita.
All’inizio del 2015, appena il nuovo Municipio entrò in carica, fu deciso di creare un gruppo di lavoro per elaborare un concetto di concorso, la stesura del bando con l’invito a possibili investitori interessati e, infine, la scelta decisiva di chi si sarebbe dovuto occupare della ricucitura, acquistando i terreni destinati.
Il gruppo di lavoro era costituito da rappresentanti politici, da due tecnici, da un legale e da un economista. Come politici: il Sindaco Alessandro Manzoni in rappresentanza dell’esecutivo, l’ing. Daniele Togni quale presidente della Commissione di pianificazione, il sottoscritto quale presidente della Commissione di gestione; per la parte tecnica: il nuovo pianificatore Felix Günther e l’ing. Antonio Borra; l’economista: Michele Passardi e infine il legale: Andrea Toschini.
Di questi membri del gruppo di lavoro soltanto Manzoni, Gobbi e Togni erano informati del progetto Implenia, gli altri, perlomeno da me personalmente e fino a quel momento non erano stati informati.
Durante poi la fase di allestimento del bando, come già detto e ovviamente, il progetto proposto da Implenia ci ha di molto influenzato, in quanto, rappresentava già una certezza che, perlomeno un progetto - già di nostra conoscenza - avrebbe concorso.
Tutto questo, quindi, ci ha semplificato la procedura, ci ha fatto spendere poche energie e tempo a piena soddisfazione dei delegati politici.
Per questa ragione, ci siamo focalizzati e fossilizzati su questo concetto, che ora è in buona parte il progetto Müller, tralasciando completamente di valutare soluzioni alternative, come anche di esaminare a fondo le conseguenze che un tale progetto avrebbe avuto per il paese e facendoci dimenticare di coinvolgere le Commissioni e i Cittadini.

Gobbi Giova già sindaco di Roveredo

top

“Non inorgoglitevi per i pochi grandi uomini che nel corso dei secoli sono nati nella vostra terra; il merito non è vostro.
Pensate piuttosto al modo in cui li avete trattati durante la loro vita e come avete seguito i loro insegnamenti.”

Albert Einstein

 
Sponsors