• 12037 Una donna alla guida!
  • 12022 Mozzi ... cani!
Fuori regione
martedì 1 maggio 2018.
GR: accordi appalti, governo cantonale dispone inchiesta esterna

(ats) Le accuse mosse in relazione ai risultati dell’inchiesta svolta dalla COMCO sugli appalti nei Grigioni hanno delle conseguenze. Il governo retico ha infatti disposto oggi un’inchiesta esterna.

La vicenda riguarda i processi di aggiudicazione in seno all’Ufficio tecnico, in particolare nel periodo compreso tra il 2004 e il 2012 preso in esame dalla Commissione della concorrenza (COMCO). L’inchiesta sarà affidata a una "personalità idonea e indipendente proveniente da fuori Cantone", si legge in un comunicato dell’esecutivo.

Indipendentemente da ciò Andreas Brunner, già primo procuratore pubblico del Canton Zurigo, esaminerà i fatti in relazione all’intervento della polizia e alle competenze del Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità.

La COMCO ha inflitto una multa complessiva di di 7,5 milioni di franchi ad alcune imprese di costruzione grigionesi per aver manipolato per anni gli appalti nel campo del genio civile e dell’edilizia in Bassa Engadina, accordandosi sui prezzi.

A detta della stessa COMCO si tratta del più grosso cartello del settore e la somma sottratta a enti pubblici e imprese private supererebbe ampiamente i 100 milioni. Le irregolarità riguarderebbero alcune centinaia di appalti pubblici.

top

“Una piccola insurrezione, di tanto in tanto, è una cosa buona e così necessaria nel mondo politico come i temporali in quello fisico. Previene la degenerazione del governo e alimenta una generale attenzione per la cosa pubblica.”

THOMAS JEFFERSON

 
Sponsors