• 16757 Sulle creste tra Grigioni e Ticino
  • 16507 Segnaletica ... incompleta!
Comunicati
lunedì 15 novembre 2010.
Il Consiglio federale respinge l’iniziativa popolare sulla protezione contro il fumo passivo

Berna, 17.11.2010 - Il Consiglio federale raccomanda di respingere l’iniziativa popolare sulla protezione contro il fumo passivo e rinuncia a presentare un controprogetto. Secondo il governo la legge federale concernente la protezione contro il fumo passivo, entrata in vigore il 1° maggio 2010, disciplina sufficientemente la materia a livello federale con una normativa minima.

Il 18 maggio 2010 è stata depositata in Cancelleria federale l’iniziativa popolare sulla protezione contro il fumo passivo, corredata da 133 000 firme. Secondo gli autori, la legge federale in materia non offre una protezione sufficiente contro la nocività del fumo passivo, soprattutto per i lavoratori nel settore della gastronomia.

Il Consiglio federale raccomanda di respingere l’iniziativa e rinuncia a presentare un controprogetto. Con la legge federale concernente la protezione contro il fumo passivo, entrata in vigore il 1° maggio 2010, esiste già oggi una normativa sufficiente a livello federale che assicura un disciplinamento minimo della materia. Inoltre, la legge federale in vigore permette ai Cantoni di emanare ulteriori norme a protezione della salute.

Il Dipartimento federale dell’interno è stato incaricato di presentare il relativo messaggio entro l’inizio del 2011.

Indirizzo cui rivolgere domande:

Ufficio federale della sanità pubblica, Divisione programmi nazionali di prevenzione, tel. 031 322 95 05 oppure media@bag.admin.ch Pubblicato da

Dipartimento federale dell’interno Internet: http://www.edi.admin.ch

top

Chi non sa sorridere non apra bottega.

(Proverbio cinese)

 
Sponsors