• 13030 Archiviato l’albero dell’Avvento librario 2018
  • 13010 Visita la Val Calanca con i mezzi pubblici!
  • 13004 In fila
Politica
martedì 29 maggio 2018.
Rinuncia del Consiglio Federale alla riduzione dei canoni d’acqua fino al 2024 – soddisfatto il PLD

Il PLD. I Liberali Grigioni prende atto con soddisfazione che il Consiglio Federale ha appena deciso di rinunciare ad una riduzione dei canoni d’acqua. L’attuale ammontare viene pertanto mantenuto fino al 2024. A mente del PLD. I Liberali Grigioni una decisione perspicace mirata al futuro. L’attuale legge sui diritti d’acqua fissa attualmente un massimo di CHF 110.— (prestazione lorda chilowatt). L’originaria limitazione temporale con conseguente riduzione massiccia o addirittura con la soppressione viene così revocata.

Una simile riduzione avrebbe comportato al Cantone e ai Comuni totali 35 milioni di minori entrate.

Per alcuni Comuni cosiddetti concedenti, questa riduzione sarebbe stata di importanza esistenziale. La consultazione effettuata ha raccolto molte critiche, sono state presentate 215 prese di posizione; il Consiglio Federale nella sua decisione ha constatato che le stesse non erano maggioritarie.

Tanto più benvenuta è la nuova decisione di Berna di lasciare i canoni inalterati. Anche il Governo dei Grigioni sia ringraziato per la sua chiara e inequivocabile posizione contro la prevista riduzione.

Il PLD. I Liberali Grigioni seguirà attentamente e in modo preciso le ulteriori future discussioni sui canoni d’acqua con eventuali nuovi metodi di calcolo a partire dal 2024. Esso si attende dunque dal Parlamento l’approvazione della decisione del Consiglio Federale.

Silvio Zuccolini
Capo servizio stampa
PLD. I Liberali Grigioni

top

Il Carnevale, in opposizione alla festa ufficiale, era il trionfo di una sorta di liberazione temporanea della verità dominante e dal regime esistente, l’abolizione provvisoria di tutti i rapporti gerarchici, dei privilegi, delle regole e dei tabù. Era l’autentica festa del tempo, del divenire, degli avvicendamenti e del rinnovamento. Si opponeva ad ogni perpetuazione, ad ogni carattere definitivo e ad ogni fine.

(Michael Bachtin)

 
Sponsors