• 12341 Mar sporco!
  • 12302 I soliti ... cani!
  • 12188 Andrea Vitali a Grono
Politica
lunedì 4 giugno 2018.
Torpedone in fiamme nella galleria del San Bernardino.
Ora delle domande in Gran Consiglio

Venerdì 18 maggio 2018, ore 13.09 un torpedone tedesco brucia all’interno della galleria del San Bernardino, a circa 500 metri dall’uscita del portale Nord.

Innanzitutto va acceso un cero per il fatto che l’incidente non si è commutato in tragedia e non ha comportato feriti gravi o morti. In quel momento è passato un angelo custode nei cieli del San Bernardino. Un grazie particolare va sicuramente a chi ha portato i primi soccorsi e i primi interventi , quali i nostri pompieri del portale Sud e tutti gli addetti al salvataggio.
A pochi giorni di distanza si apprende di alcuni errori intervenuti all’impianto di ventilazione, causando grossi danni materiali, e a diverse lacune nel coordinare la tempestiva informazione tra le persone addette a lavori. Ancora una volta ha giocato forse un ruolo importante la capacità di comprensione tra la lingua tedesca e la lingua italiana.
Senza altri preamboli, del resto importanti, come potrebbe essere quello di una maggior e miglior informazione su come comportarsi all’interno di una galleria in caso d’incendio, pongo al nostro Cantone tre domande:

1. Quanto affermato sopra si è realmente verificato ?
2. Perché sulle rampe a Sud e a Nord non esistono dei rilevatori del calore Termo portali” che avrebbero rilevato l’anomalia del torpedone prima della sua entrata in galleria ?
3. Essendosi rivelato carente dal punto di vista della distanza tra Roveredo e San Bernardino, non si ritiene che la garanzia di un secondo posto dell’ambulanza a Mesocco sia più che necessario ?

Rodolfo Fasani

top

C’è più imbecilli tra i dotti che tra gli ignoranti: più villanie si commettono in città che in campagna: più barbarismi diconsi nelle accademie che nel mercato: più atti di barbarie si fanno in gente incivilita che in barbara.

Niccolò Tommaseo, Pensieri morali, 1845

 
Sponsors