• 12414 Buche!
  • 12302 I soliti ... cani!
Regionale
venerdì 15 giugno 2018.
Buon compleanno Fernando
di Gabriele Bertossa

In omaggio agli 80 anni (16.06.2018) dell’architetto Fernando Albertini, Grono, che ha portato l’architettura ‘’moderna’’ in valle Mesolcina e Calanca.



Fernando Albertini si ispira al Bauhaus, a le Corbusier, a Mies van der Rohe, a Frank lloyd Wright, al razionalismo, allo stile internazionale, ma tanto all’ architettura del territorio, rurale, ancestrale, vernacolare, quella tramandata da secoli dagli antenati, dai magistri Grigioni, dalle torri e castelli della valle, dalle chiese, conventi e case parrocchiali.

Modestamente, in silenzio, senza spettacolo, con semplicità e umiltà, introduce, insegna, parla Architettura, crea oggetti speciali, particolari, preziosi, un’ architettura sensibile alla tradizione, al territorio, alla montagna, una sensibilità entusiasta, sincera, felice, come Dimitris Pekionis, quello che ha pensato e realizzato ‘’la passeggiata pedonale de L’Acropoli di Atene’’, realizza la passeggiata ai grotti di Cama, con silenzio e sensibilità, le opere sono paragonabili, né uno né l’altro l’ha fatto per spettacolo, solo amore e sensibilità. C’è un altro sensibile da paragonare, Karl Josef Schattner che a Eichstätt prende il posto, 2 secoli o + dopo, a Gabriel de Gabrieli, Magistro di Roveredo, della cui casa roveredana Fernando si occupò. Fernando é anche talentuoso pittore, su tela, ad olio, dal vero.

Auguri caro Fernando, maestro d’architettura. Che bel ricordo le passeggiate in bicicletta per Parigi a scoprire le architetture, e a Venezia incontrarti con la tua tela.
Anche da parte della redazione tanti auguri e complimenti per il serio e tenace impegno!



top

Ogni uomo può dire quante oche o quante pecore possiede, ma non quanti amici.

Cicerone

 
Sponsors