• 12740 Grono - Mercatino San Clemente
  • 12726 Cose strane ... scusate ... scale strane!
  • 12691 Autunno
Cultura
martedì 10 luglio 2018.
Anno dell’eredità culturale: conoscere le peculiarità del paesaggio
Visita guidata ai grotti di Cama

Il 2018 è l’anno dedicato al patrimonio culturale. In tutta la Svizzera, sull’arco di dodici mesi, un occhio di riguardo è riservato al nostro patrimonio culturale. Le attività sono coordinate da un’associazione promotrice di cui fanno parte oltre 25 organizzazioni e istituzioni svizzere, tra cui il Fondo Svizzero per il Paesaggio FSP. Due sono gli oggetti che testimoniano l’eredità culturale per la Svizzera italiana: i prati pensili della Valle Bavona e il nucleo dei Grotti di Cama in Mesolcina.

Il nucleo dei Grotti di Cama, un elemento unico del paesaggio locale
I grotti di Cama sono edifici appartenenti alla cultura rurale tramandata a noi grazie all’intervento di rivitalizzazione e di restauro condotti dalla Fondazione Cultura e Territorio di Cama nei primi anni di questo secolo. Ubicati a ovest del villaggio lungo il percorso didattico «Andiamo ai Grotti», la cinquantina di piccoli edifici in sasso, in caverna, a uno o due piani, formano un nucleo compatto protetti da una selva castanile rigenerata dopo l’intervento degli specialisti. I grotti erano utilizzati per conservarvi il vino, il formaggio, i salumi e il latte. Oggi vi sono tre grotti aperti al pubblico dove è possibile intrattenersi in compagnia.
I grotti fanno parte del patrimonio culturale costruito. Venivano realizzati all’interno di antiche frane postglaciali che permettono di sfruttare le correnti di aria fredda che circola tra i massi rocciosi e raggiunge la superficie in determinati luoghi provocando delle correnti d’aria. Questi spifferi, in dialetto “fiadiré”, assicurano all’interno di ogni grotti una temperatura ed un’umidità relativa pressoché costante sia d’estate sia d’inverno.
Il nucleo dei grotti di Cama è unico nel suo genere al Sud delle Alpi soprattutto perché qui sono conservate tutte e cinque le tipologie di grotto rilevate dagli studiosi. A questo proposito, il nucleo dei grotti di Cama è forse l’unico che sia stato oggetto di una ricerca scientifica. Promosso dall’Università di Freising in Germania, questo studio che ha permesso di comprendere ancora meglio questo luogo molto particolare anche dal punto di vista naturalistico, oltre che etnografico.
Nelle vicinanze del nucleo dei grotti si trova anche un vecchio vigneto con muri a secco e una singolare scalinata al centro. In questo ronco è stata realizzata una piccola piantagione di corniolo con i frutti dei quali viene prodotto il Corná, liquore tipico molto apprezzato. Per la loro salvaguardia, sono stati investiti complessivamente quasi due milioni di franchi. In qualità di importante finanziatore, il FSP ha contribuito con 330 000 franchi per gli aspetti paesaggistici di questo progetto molto ben riuscito e ormai entrato a far parte del patrimonio culturale svizzero.

La giornata dedicata all’eredità culturale a Cama è programmata come segue:

Sabato, 11 agosto 2018, 10.45: Ritrovo sul parcheggio di fronte alla fermata dell’autopostale «Cama, Posta» (ex stazione della Ferrovia Retica).
Come arrivare: «Cama, Posta» alle 10.33 arrivo dell’autopostale da Bellinzona (linea 214 in direzione di Mesocco) con partenza da «Bellinzona, stazione» alle 10.07 (coincidenza con l’Intercity da Zurigo in partenza alle 08.09 da Zürich HB).
11.00 – 12.30: visita guidata in gruppi alternati (in tedesco, rispettivamente italiano) e aperitivo offerto ai partecipanti in un grotto pubblico.
In seguito possibilità di consumare un pasto (a proprio carico) e passeggiare attraverso il nucleo dei grotti di Cama. Rientro in modo individuale (partenza dell’autopostale da «Cama, Posta», sempre alle 14:14, 15:14…)
IMPORTANTE: l’iscrizione è obbligatoria entro martedì 31 luglio. Il numero di partecipanti è limitato. Le iscrizioni saranno prese in considerazione in ordine cronologico. In caso di cattivo tempo l’evento è annullato. A partire da venerdì 10 agosto saranno disponibili informazioni sull’attuazione dell’evento sui due siti web: Fondo Svizzero per il Paesaggio: https://fls-fsp.ch Grotti di Cama: www.grottidicama.ch

top

“Vi sono momenti, nella Vita, in cui tacere diventa una colpa e parlare diventa un obbligo. Un dovere civile, una sfida morale, un imperativo categorico al quale non ci si può sottrarre.”

ORIANA FALLACI

 
Sponsors