• 12625 Purga ... torio!
  • 12588 Nidesh Lawtoo - IL FANTASMA DELL’IO
  • 12414 Buche!
  • 12302 I soliti ... cani!
Fuori regione
sabato 21 luglio 2018.
Società impresari costruttori perde grande azienda edile

(ats) La ditta di costruzioni Hartmann, una delle più grandi del settore edile grigionese, lascerà la società degli impresari costruttori locale (GBV) alla fine dell’anno. Il presidente del cda Markus Testa ha confermato a Keystone-ATS la notizia annunciata oggi dalla televisione della Svizzera romancia (RTR). Con questa perdita all’associazione verranno a mancare 200mila franchi l’anno della quota pagata dai membri.

I motivi per andarsene, spiega Testa, sono diversi, ma tra questi non c’è lo scandalo del cartello edile che ha coinvolto varie imprese grigionesi accusate di aver manipolato per anni gli appalti in Bassa Engadina.

Da un lato, afferma Testa, i 200.000 franchi risparmiati annualmente potranno essere investiti per rafforzare l’azienda e rendere più sicuri i posti di lavoro (la ditta impiega oltre 600 dipendenti). Guadagnare abbastanza nel settore delle costruzioni era già difficile dieci anni fa, aggiunge, ma oggi lo è molto di più.

D’altra parte, prosegue Testa, da diversi anni l’azienda e l’associazione non viaggiano più sugli stessi binari: in particolare la ditta critica l’esiguo investimento di denaro da parte della GBV per combattere l’iniziativa per frenare la costruzione di abitazioni secondarie.

Testa conferma tuttavia che il supporto dell’associazione dell’edilizia grigionese ai dipendenti verrà mantenuta: le condizioni del Contratto nazionale nel ramo dell’edilizia restano obbligatorie per tutti.

Dieci anni fa, spiega il presidente, era necessario un fatturato di 4 milioni di franchi per poter assicurare la quota per far parte della GBV, mentre oggi il requisito è salito a 10 milioni. "Ogni franco risparmiato va in favore dell’azienda", conclude Testa.

top

Mio nonno mi ha insegnato la lealtà e l’onestà.
Sarebbe bastato avere un nonno diverso e magari adesso sarei potuto essere un parlamentare.

(Flavio Oreglio)

 
Sponsors