• 12726 Cose strane ... scusate ... scale strane!
  • 12690 Cipressi
Politica
martedì 21 agosto 2018.
La Frazione PLD delibera sulla revisione parziale della legge sulla polizia – polizia unitaria esclusa

La Frazione PLD nella nuova opposizione sotto la direzione della Granconsigliera Vera Stiffler e in presenza del Consigliere di Stato e del direttore della polizia Christian Rathgeb si è riunita martedì scorso a Schiers onde preparare la veniente sessione di agosto. Punto centrale delle deliberazioni è stata la revisione della legge cantonale sulla polizia. Inoltre la Frazione si è occupata di questioni di politica della formazione.

Nell’intensa deliberazione si è constatato, fra l’altro, che la legge sulla polizia entrata in vigore nel 2005, nella pratica si è fondamentalmente affermata. Non risultano pertanto necessarie correzioni fondamentali. Tuttavia diversi interventi parlamentari che a seguito dell’entrata in vigore dell’ordinanza della procedura penale del 5 ottobre 2007, ciò a dire delle esperienze assunte e delle risultanze sortite dal rapporto-polizia 2015 plus, necessitano di un aggiornamento dell’attuale legge sulla polizia. Secondo la costituzione cantonale, il Cantone e i Comuni garantiscono congiuntamente la sicurezza e l’ordine pubblico; questo è un compito centrale dello Stato. E’ tuttavia compito del Cantonale fissare e regolare le relative competenze. I compiti cui adempiere sono da assumere nelle decisioni specifiche del Cantone. Le nuove tendenze hanno avuto un seguito per la legge sulla polizia. Questa circostanza viene presa quale invito a rendere specificabile i limiti fra le competenze di polizia cantonali e comunali. Ciò non significa tuttavia che i Comuni ricevano mandati di polizia supplementari. Essi devono tuttavia ricevere nuove competenze tese alla preservazione della tranquillità, dell’ordine e della sicurezza. Inoltre necessita creare una base legale che descrivi il regolamento dei costi relativo all’assunzione di quelli relativi ai compiti della polizia comunale. Un tale regolamento è necessario dato che assicura il trattamento uguale per tutti i Comuni, sia che essi abbiano un contratto con la polizia cantonale o che una polizia propria comunale o sia che siano ad hoc orientati al sostegno della polizia cantonale. La revisione della legge sulla polizia crea chiarezza.

Inoltre occorre creare una base legale di natura tecnica. Questo riguarda in primis l’equipaggiamento supplementare (body cams ecc.) della polizia. Anche questi quesiti sono stati affrontati dalla Frazione PLD. L’entrata in materia è stata decisa nel senso di Governo e Commissione.

Accanto a questa trattanda, la Frazione si è occupata di temi di natura politico-formativa. Trattasi delle due iniziative popolari “buona scuola grigione – consultazione su quesiti importanti” e “buona scuola grigione – consultazione sui piani educativi”. Nella discussione si è manifestata una certa scontentezza verso il sistema scolastico in generale. Ciò significa che la scuola diventa sempre più costosa ma non migliore. Questa è una situazione insoddisfacente che necessita urgentemente di miglioramento. Si è constatato che non è competenza del Parlamento intervenire nel sistema direttamente, ciò che sarebbe il caso con le due iniziative. Un adeguamento e correzioni sono però necessarie. L’entrata in materia è stata approvata, le due iniziative sono state respinte, benché siano emerse alcune simpatie.

Silvio Zuccolini
Capo servizio stampa PLD. I Liberali Grigioni

top

Un fiocco di neve è una delle creazioni più fragili di Dio, ma guarda che cosa possono fare i fiocchi quando si attaccano insieme!

(Anonimo)

 
Sponsors