• 12643 Passero solitario
  • 12302 I soliti ... cani!
Lettere dei lettori
martedì 2 ottobre 2018.
Elezioni Municipio di Roveredo per il periodo 2019-2023
di Giovanni Gobbi

Da qualche anno la politica roveredana è un succedersi di colpi di scena da parte di autorità e altri politici che la animano. Lo scorso mese di maggio, per citare un esempio, abbiamo assistito al cambiamento di casacca del consigliere Pellandini che, da membro di Nuove Risorse è passato al partito UDC. Ora, in questi ultimi giorni, a causa forse della diatriba sul tema ricucitura, anche il municipale Schenini cambia giubba e lascia il partito Socialista per emigrare verso le Nuove Risorse. E Pellandini che fa? Dopo il rifiuto di una sua candidatura in municipio da parte del suo partito (come detto UDC), ritorna nelle Nuove (vecchie!) Risorse.

Parrebbe anche che tutti questi vai e vieni non siano terminati, all’orizzonte si profilano, infatti, altre nuvole minacciose.
Ieri, entro il termine di presentazione delle candidature, erano due le liste con l’intestazione: “Gruppo Nuove Risorse”.
La cosa deve aver colto alla sprovvista il collegio elettorale causando alcune ore di smarrimento, poi il sorprendente comunicato. La lista Nuove Risorse sulla quale sono canditati: Manzoni, Pellandini e Schenini, cambia di punto in bianco nome d’intestazione e diventa “Rorè Viva”. Rammento a chi già se lo fosse scordato, che il nome Rorè Viva corrisponde al nome dato al progetto di Alfred Müller per i terreni del centro paese.
Per chiarezza e trasparenza aggiungo che il primo firmatario della lista Nuove Risorse dove candida l’amico Mario Albini, è il sottoscritto.
A supporto di quanto citato sopra, pubblico un estratto da Facebook nel quale il fantomatico Diego Dellas Vegas, solleva legittimi dubbi e perplessità su quest’ultima farsa.

Gobbi Giova

Per leggere il documento ripreso da Facebook cliccare sull’allegato:

PDF - 13 Kb
top

Questa è la storia di quattro persone, chiamate Ognuno, Qualcuno, Ciascuno e Nessuno.
C’era un lavoro importante da fare e Ognuno era sicuro che Qualcuno lo avrebbe fatto.
Ciascuno avrebbe potuto farlo, ma Nessuno lo fece.
Finì che Ognuno incolpò Qualcuno perché Nessuno fece ciò che Ciascuno avrebbe potuto fare.

(Anonimo)

 
Sponsors