• 13098 Marco Balzano a Grono
  • 13092 Italiano "Fuori Servizio"
  • 13079 Acci...dente!
Comunicati
giovedì 17 gennaio 2019.
Alpinista 27enne trovato morto sotto valanga

(ats) Un alpinista slovacco di 27 anni dato per disperso da domenica sera è stato trovato morto oggi dalla Rega in un cono di valanga nella zona della Val d’Es-cha, una valle laterale dell’Alta Engadina nella regione di Zuoz.

Il giovane era partito da solo domenica mattina poco prima delle 11.00 da Zuoz in direzione della Val d’Es-cha, riferisce oggi in una nota la polizia cantonale grigionese. Non essendo ancora rientrato dall’escursione in serata, un suo compagno di vacanze ha allertato la Guardia aerea svizzera di soccorso (Rega).

A causa del cattivo tempo e della situazione pericolosa per le valanghe la ricerca è stata avviata soltanto lunedì a mezzogiorno, ma senza esito. Martedì la Rega è riuscita a localizzare il malcapitato, grazie a un apparecchio di ricerca in valanga, nel cono di una slavina in Val d’Es-cha, a 2200 metri di quota.

A causa del persistente rischio di valanghe il recupero non era però possibile ed è stato dapprima necessario gettare degli esplosivi sul tratto di montagna in questione per far scendere la neve pericolante. Questa mattina il cadavere del 27enne è stato infine trovato sotto la neve e recuperato.

All’operazione durata più giorni hanno partecipato la Rega di Samedan, Heli Bernina, la colonna di soccorso del CAS Bernina e la squadra alpina della polizia cantonale grigionese.

top

Il Carnevale, in opposizione alla festa ufficiale, era il trionfo di una sorta di liberazione temporanea della verità dominante e dal regime esistente, l’abolizione provvisoria di tutti i rapporti gerarchici, dei privilegi, delle regole e dei tabù. Era l’autentica festa del tempo, del divenire, degli avvicendamenti e del rinnovamento. Si opponeva ad ogni perpetuazione, ad ogni carattere definitivo e ad ogni fine.

(Michael Bachtin)

 
Sponsors