• 14812 Grono - Tre autori per una serata speciale
  • 14796 Avviato il programma di prevenzione del tumore all’intestino per i Grigioni
  • 14730 Attenti a "Radar" c’è Lulo!
  • 14617 Apphalthopolis
Comunicati
domenica 3 marzo 2019.
Credit Suisse Foundation sostiene il progetto “Cultura inclusiva” di Pro Infirmis

Recentemente Marco Fiscalini, responsabile Area di Mercato Bellinzona e Valli di Credit Suisse, ha consegnato l’assegno di CHF 10’000.— a Danilo Forini, responsabile Pro Infirmis per il Ticino. L’importo è destinato ad allargare alle istituzioni attive nel cantone Ticino il progetto “Cultura inclusiva”.

Marco Fiscalini afferma: “Siamo felici di poter sostenere Pro Infirmis nella promozione di un Label inclusivo in ambito culturale. In particolare perché grazie a questo importante marchio di qualità numerose persone potranno beneficiare di un migliore accesso alle attività culturali proposte”.

L’importo devoluto da Credit Suisse Foundation è destinato ad estendere il label “Cultura inclusiva” anche nella Svizzera italiana. Con questo marchio di qualità Pro Infirmis riconosce le istituzioni culturali che permettono l’accesso alle loro attività a tutti, quindi a persone con e senza disabilità. Il marchio si focalizza su cinque aree: offerta culturale, accesso ai contenuti a persone con deficit visivi, uditivi o cognitivi, assenza di barriere architettoniche, possibilità di lavoro, stage, consulenza e formazione, nonché comunicazione senza barriere.



Nella foto: da sinistra, Marco Fiscalini consegna a Danilo Forini l’assegno di Credit Suisse Foundation.
top

“I bambini oggi sono dei tiranni. Contraddicono i genitori, ingoiano il loro cibo e tiranneggiano i loro insegnanti.”

Socrate

 
Sponsors