• 13201 Non sono fiori ...
  • 13174 Soazza - Il sentiero di Leonardo
  • 13173 Latte e Sangue - Aula Magna Grono
  • 13094 La lontananza ... è come il vento!
Fuori regione
domenica 10 marzo 2019.
Designate le 19 pubblicazioni vincitrici del concorso «I più bei libri svizzeri»

L’Ufficio federale della cultura ha designato, su raccomandazione della giuria, le 19 pubblicazioni vincitrici del concorso «I più bei libri svizzeri». Il Premio Jan Tschichold, che riconosce prestazioni eccezionali nell’ambito del design di libri, è assegnato quest’anno al designer Jonas Voegeli.

Ogni anno l’Ufficio federale della cultura (UFC) indice il concorso «I più bei libri svizzeri» attraverso il quale riconosce prestazioni straordinarie nella produzione e nell’arte del libro e mette in risalto libri che riflettono le tendenze contemporanee. I 19 più bei libri svizzeri del 2018, proclamati dall’UFC su raccomandazione di una giuria composta da cinque membri e presieduta da Gilles Gavillet, saranno esposti all’Helmhaus di Zurigo dal 20 al 23 giugno e successivamente in diverse località in Svizzera e all’estero.

Premio Jan Tschichold a Jonas Voegeli

Dal 1997 l’UFC assegna il Premio Jan Tschichold a una personalità, un’istituzione o un gruppo contraddistintosi per prestazioni straordinarie nella grafica di libri. Questo riconoscimento è conferito su proposta della giuria indipendentemente dal concorso «I più bei libri svizzeri». Quest’anno il Premio Jan Tschichold del valore di 25 000 franchi va a Jonas Voegeli. Nato nel 1979, il grafico svizzero Jonas Voegeli vive e lavora a Zurigo. Direttore artistico, esperto in design di libri e identità visiva, è uno dei soci fondatori dello studio Hubertus Design (Zurigo / New York). Ha ricoperto diversi incarichi di insegnamento in Svizzera e all’estero e dal 2013 è responsabile del bachelor in comunicazione visiva presso la Zürcher Hochschule der Künste (ZHdK).
Il suo lavoro è stato insignito di numerosi premi nazionali e internazionali. Più volte vincitore del concorso «I più bei libri svizzeri» e del Premio svizzero di design, si è aggiudicato anche la Lettera d’oro e la Medaglia d’oro al concorso «I più bei libri del mondo». È membro dell’Alliance Graphique Internationale (AGI) e nel 2015 ha co-organizzato la conferenza internazionale AGI-Open in Svizzera.
Il lavoro di Jonas Voegeli è caratterizzato da un approccio concettuale e sperimentale, che si distingue per l’attenzione al dettaglio, la qualità della produzione e la gestione tipografica. Come professore, si dedica con entusiasmo alla sua missione di mediatore di conoscenze. Il suo lavoro esemplare, la visione progressista e l’impegno professionale e accademico lo rendono un punto di riferimento per la sua generazione.
Jonas Voegeli sarà premiato il 20 giugno all’Helmhaus di Zurigo, durante la vernice della mostra «I più bei libri svizzeri 2018».
«I più bei libri svizzeri» saranno presentati nell’ambito della Fiera del libro di Lipsia dal 21 al 24 marzo 2019, presso lo stand della Fondazione Buchkunst, padiglione 3, D 500.

Pubblicazione del catalogo «I più bei libri svizzeri 2018» nel giugno 2019
Progetto grafico: Teo Schifferli, Zurigo
Testi: Tan Wälchli, Berlino
Lingue: tedesco, francese, italiano, inglese
Edito da: Ufficio federale della cultura, Berna
Distribuzione: Edition Hochparterre, www.edition.hochparterre.ch

«I più bei libri svizzeri 2018» all’Helmhaus di Zurigo dal 20 al 23 giugno 2019
Vernice: giovedì 20 giugno 2019, con consegna del Premio Jan Tschichold.
Mostra: da giovedì 20 a domenica 23 giugno 2019; con manifestazioni sul design di libri durante il fine settimana.
Helmhaus, Limmatquai 31, 8001 Zurigo
www.helmhaus.org

top

„Che cosa terribile quando il giudice equo dà una sentenza iniqua.“

Sofocle

 
Sponsors