• 14243 Il Coronavirus non si combatte con le chiacchiere!
  • 14222 Proprio Fuori Posto
Regionale
domenica 31 marzo 2019.
Ulivi nostrani - Corso di potatura
di Dante Peduzzi

L’aumento della temperatura media degli ultimi decenni influisce ormai anche alle nostre latitudini sulle colture. 50 anni fa, chi se lo sarebbe immaginato che, nella Bassa Mesolcina, potessero essere coltivate piante di ulivo per la produzione di olio e non semplicemente per ornamento? In effetti gli alberi impiantati un ventennio fa producono oggi olive che permettono di produrre olio extra vergine locale.



Sabato scorso, a Monticello nell’azienda vitivinicola Boldini, si è tenuto un (primo?) corso di potatura dell’ulivo tenuto da un potatore professionale proveniente dalla vicina Italia. Era presente un manipolo di interessati per conoscere le tecniche di potatura dell’olivo da frutto. Tecniche niente affatto semplici, che rispondono a regole biologiche specifiche, per eseguire le quali occorrono anche dei ragionamenti sulla chimica del terreno, sullo sviluppo della pianta, nonché sull’attenta osservazione della posizione della pianta riguardo l’insolazione, rispettivamente l’ombreggiatura.
Una bella, ricca e istruttiva giornata in compagnia, grazie anche all’ospitalità di Eligio e Laila.





Foto di Cleto Nollo

top

I “legami umani” in un mondo che consuma tutto sono stati sostituiti dalle “connessioni”.
Mentre i legami richiedono impegno, “connettere” e “disconnettere” è un gioco da bambini.

(Zygmunt Bauman)

 
Sponsors