• 13403 Serrare ... i denti!
  • 13359 I soliti mozzi...coni!
  • 13354 Novità librarie a Lostallo
  • 13353 Alberto Pellai a Grono!
Regionale
lunedì 15 aprile 2019.
Tassa pompieri a Roveredo: una piccola bugia dalle gambe cortissime.
di Giovanni Gobbi

Nel mese di novembre 2018 il Comune di Roveredo ha inviato a tutti i suoi cittadini la tassa rifiuti, unitamente alla tassa per esenzione dal servizio pompieri. La tassa pompieri annuale ammontava, come negli anni precedenti, a 80 franchi per persona.

Fino alla fine dello scorso anno la tassa di esenzione era regolata dal regolamento del Corpo pompieri unificati della Bassa Mesolcina che all’Articolo 7/1 citava: persone d’ambo i sessi fra i 18 e i 52 anni, i quali non prestano servizio pompieri nel Corpo pompieri comunale o in un corpo di stabilimento riconosciuto a livello cantonale, devono pagare una tassa annua di esenzione nel Comune di domicilio. Dei coniugi conviventi, uno solo è tenuto a prestare servizio pompieri, rispettivamente versare la tassa di esonero.
Il 4 marzo 2018 i cittadini hanno accettato in votazione popolare la nuova Legge comunale sul Corpo pompieri, che sostituisce il vecchio regolamento e stabilisce un nuovo modo di applicazione della tassa di esonero. Esso è determinato dall’Art.3/1: sono assoggettate all’obbligo del servizio pompieri le persone di nazionalità svizzera o estera, domiciliate o residenti nel comune di Roveredo.
Di conseguenza, contrariamente a quanto era applicato con il vecchio regolamento del Corpo pompieri unificati della Bassa Mesolcina -che tassava per l’esonero solamente uno dei coniugi/conviventi- ora l’obbligatorietà della tassa è estesa a tutti i cittadini, indifferentemente dal sesso e dai 18 ai 52 anni. Sono esonerati dalla tassa giovani studenti o in formazione con tirocinio, fino al compimento del 24 esimo anno di età.
Il Comune di Roveredo ha pertanto tassato, per l’anno contabile 2018, tutti i cittadini che adempiono le condizioni della nuova Legge. Malauguratamente però -avanzando l’ipotesi di un agire superficiale non si commette certo peccato- è stato commesso un piccolo ma fastidioso errore di calcolo della tassa. La nuova Legge comunale sul Corpo pompieri infatti determina all’Art. 22 l’entrata in vigore del nuovo regolamento con l’accettazione del popolo, e recita “la legge sul corpo pompieri entra in vigore con l’approvazione in votazione popolare; ossia il 4 marzo 2018 (data della votazione). Di conseguenza la tassa che esonerava il coniuge o il convivente va tenuta in considerazione fino al 4 marzo 2018 (calcolando pro rata temporis). La nuova legge invece è stata applicata a partire dal 1° gennaio 2018, senza la lecita riduzione di 1/6 che corrisponde a 13 franchi e 35 centesimi. La tassa per il secondo coniuge o convivente -se si tiene in corretto conto l’entrata in vigore della nuova legge- ammonta dunque per l’anno contabile 2018, a Fr. 66.65 e non a Fr. 80.-.
Nonostante l’errore sia stato segnalato all’Autorità comunale e all’Amministrazione, il Municipio aveva in un primo tempo scelto di proseguire imperterrito, negando l’errore e tassando i coniugi con un importo illecito.
In seduta di Consiglio comunale, il 24 novembre 2018, il consigliere Pietro Riva fece notare lo svarione al Municipio che per voce della Vice Sindaca nonché responsabile del dicastero, Cinzia Rigotti Fibbioli aveva così risposto: la tassa pompieri è annua, pertanto è applicata su tutto l’anno 2018. Inoltre, pensare di fare pagare un pro rata (applicando la vecchia tassa per i primi 3 mesi e la nuova tassa per il resto dell’anno) significherebbe creare un lavoro immane all’Amministrazione. Infine lo statuto CPBM è entrato in vigore col 1° gennaio 2018.
Come già evidenziato, questa risposta dell’ex Municipale, oltre a essere contraddittoria è anche in parte menzognera. A riprova, l’8 aprile 2019, il nuovo Municipio ha emanato una decisione che corregge l’errore. nel pieno rispetto della Legge e dei cittadini contribuenti.

Per la Diaspora di Roveredo GIOVA

top

Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano. Preoccupati se tu non apprezzi te stesso.

(Confucio)

 
Sponsors