• 13943 Che AvVento che tira?
  • 13937 Mosconi sul sofà 5 nell’aula magna di Grono
  • 13918 Grono - Festa di San Clemente
  • 13810 SUPSI ... a lezione d’italiano!
Regionale
venerdì 17 maggio 2019.
GRONO - BELLOLI SA vincitrice del «PRIX SVC 2019 SVIZZERA ITALIANA»

Si è svolta mercoledì 15 maggio u.s. al Palazzo dei Congressi di Lugano la cerimonia di premiazione del «Prix SVC Svizzera italiana», che ha visto primeggiare la Belloli SA di Grono. Enorme la partecipazione di pubblico, di addetti ai lavori e di amici e simpatizzanti delle ditte in concorso (sei quelle rimaste in lizza nella rosa finale).



Alberto Belloli riceve il premio

Il «Prix SVC Svizzera Italiana» è ideato da Swiss Venture Club (un’associazione non profit) e viene lanciato ogni due anni allo scopo precipuo di avvalorare quelle Piccole e Medie Imprese attive nella Svizzera italiana, che si distinguono per l’elevato know how, la forza innovativa, l’eccellenza dei prodotti forniti sul mercato indigeno e su quello internazionale.
Belloli SA ha primeggiato poiché alla base della sua filosofia aziendale stanno: eccellenza, affidabilità, spirito innovativo, diversificazione e presenza a livello internazionale.



L’azienda è stata fondata nell’Ottocento da abili fabbri originari della Bergamasca insediatisi in Mesolcina, dando vita a un’attività artigianale specializzata nella lavorazione del ferro dedita principalmente alla realizzazione e alla fornitura di attrezzi agricoli e utensili vari, per poi svilupparsi e ampliarsi soprattutto nella seconda metà del Novecento, tanto da trasformarsi in una autentica holding, leader in parecchi settori industriali organizzati nei seguenti gruppi: Belloli SA, Belloli Italia Srl, Rowa Tunnelling Logistics AG, Heli Rezia SA.



I primordi

Benché negli ultimi decenni si sia notevolmente ampliata, la ditta è rimasta a conduzione familiare; Belloli SA continua a essere guidata dai fratelli Emilio ed Edy Belloli, coadiuvati dai figli Renato, Romana, Alberto e Pietro, ormai alla quinta generazione, con 125 dipendenti, di cui 85 attivi in Mesolcina.
Nel corso dei decenni l’attività industriale si è assai diversificata e specializzata, occupando nicchie di mercato ben precise, quali la fornitura di materiali, impianti e soluzioni per lavori in sotterraneo, allestimenti di veicoli pesanti e strutture metalliche per usi civili e militari. Completano il portfolio di attività il trasporto di materiali e voli passeggeri con elicottero.
Belloli SA è stata partner costante e affidabile in tutte le recenti trasversali alpine e in progetti di portata continentale, quali le Gallerie di Base del Lötschberg, del San Gottardo e del Ceneri, la Galleria di Base del Brennero, il Semmering Basistunnel e il Koralmtunnel in Austria, il Tunnel Euralpin Lyon Torino. Un megaprogetto nel quale siamo attualmente operativi è quello del Grand Paris Express, un progetto faraonico che raddoppierà la rete della metropolitana della Ville Lumière (dagli attuali 200 si passerà a ben 400 km di binari). La Grande Nation spinge sull’acceleratore anche per presentarsi al meglio in occasione delle XXXIII Olimpiadi del 2024 e dell’Esposizione Universale del 2028.
Ricordiamo inoltre con una punta di orgoglio che Belloli SA ha fornito gli «ancoraggi autoperforanti» per la costruzione della cosiddetta Freedom Tower in Ground Zero a Manhattan (dove sorgevano le torri gemelle), e Rowa Tunnelling Logistics AG ha collaborato alla realizzazione della nuova captazione sotto il Lake Mead, concepita per garantire l’approvvigionamento di acqua nella città di Las Vegas.
Belloli SA ha ricevuto varie certificazioni di qualità e affidabilità: gestione della qualità secondo ISO 9001:2015, EN ISO 3834-2 (qualità nella saldatura – requisiti estesi), nonché EN 1090-2, EXC 4 (classe d’esecuzione per strutture in acciaio con requisiti più elevati).
Seppur attive e rivolte ai grossi cantieri e mercati internazionali, le ditte del gruppo BELLOLI hanno solide e forti radici nel territorio. Aziende formatrici, offrono ai giovani opportunità di impiego e sviluppo personale, procurando un indotto notevole al Moesano.
In questo contesto esprimiamo tutta la nostra riconoscenza a Emilio ed Edy Belloli – in sella da ben 60 anni!! - per l’infaticabile impegno, costantemente rivolto non solo alla corretta e oculata conduzione dell’azienda, bensì pure con lo sguardo sempre orientato all’innovazione, alle esigenze dei mercati, alla tecnologia in continua e rapida evoluzione.
Questo prestigioso riconoscimento ci sprona a investire con determinazione anche nel futuro, a voler diversificare ancora maggiormente i nostri settori di produzione, a fornire sempre prodotti d’eccellenza per soddisfare la nostra fedele clientela, allo scopo di offrire maggiori prospettive e opportunità professionali alla manodopera indigena.



La sede della ditta Belloli SA

Vogliamo infine esprimere un sentito ringraziamento allo Swiss Venture Club e alla Giuria del Prix SVC 2019 Svizzera Italiana per aver scelto e premiato, fra altre cinque valide ditte concorrenti, proprio la nostra azienda, per aver ideato questa preziosa iniziativa imprenditoriale, rivolta a incoraggiare e sostenere le PMI, le quali – lo ribadiamo fortemente - se vogliono rimanere competitive ed efficienti sui mercati nazionali e internazionali, necessitano - accanto all’elevato know how e a manodopera altamente qualificata ed efficiente – pure di una sana e indispensabile visibilità.

Una ditta del Moesano alla ribalta internazionale ad onore e vanto della nostra Regione!
Complimenti!

top

“Non si fa il proprio dovere perché qualcuno ci dica grazie... lo si fa per principio, per se stessi, per la propria dignità.”

ORIANA FALLACI

 
Sponsors