• 13775 Proteggere le vittime, rafforzare la scuola!
  • 13770 Cess...tini in oltra!
  • 13732 Cin cin!
Comunicati
giovedì 23 maggio 2019.
Ticino Moesa 2019, sabato e domenica gare internazionali e campionati svizzeri di canoa tra Grigioni e Ticino

Il prossimo fine settimana la canoa tornerà in Mesolcina e a Bellinzona, dove si svolgeranno tre gare internazionali della Federazione Svizzera di Canoa sui fiumi Moesa e Ticino, organizzate dal Gruppo Canoisti Ticinesi.

La manifestazione, denominata Ticino Moesa 2019, si aprirà sabato 25 maggio alle 12 con la gara di canoa d’alto corso Extreme Kayak Race tra Sorte e Cama, una prima assoluta per il fiume Moesa. Alle ore 15 sarà la volta della gara di discesa classica tra Grono e Roveredo, con partenza in zona golena Pascolet e arrivo a valle del campo sportivo di Roveredo. Quattro chilometri e mezzo di sassi da schivare e di onde da cavalcare a bordo di leggeri e performanti kayak e canoe in carbonio dal peso di 10 kg. Con tredici categorie in gara, dai ragazzi di 14 anni ai master, la gara sarà valida non solo come unica prova di Campionato Svizzero 2019 di discesa classica, ma anche come prova di selezione per la formazione delle squadre nazionali svizzera e italiana che rappresenterà le rispettive nazioni ai Campionati del Mondo juniores e Under 23 in programma in luglio a Banja Luka, in Bosnia-Herzegovina. Alle gare singole seguiranno poi le gare a squadre, in cui tre atleti della stesa società affronteranno insieme il percorso. Premiazioni alle ore 18:30 presso il ristorante Grotto Stevenoni a San Vittore, dove avrà luogo anche la cena per tutti. Domenica 26 maggio toccherà invece alla discesa sprint sul fiume Ticino, a Bellinzona. La rapida di Molinazzo, 500 metri di onde, verrà affrontata alla massima potenza in due manches di qualificazione seguite dalla finale e dalle gare a squadre. Le premiazioni avranno luogo presso la sede del Gruppo Canoisti Ticinesi alle ore 15. Circa novanta gli atleti in gara, in rappresentanza di tre nazioni: Svizzera, Italia e Germania. Tra i partecipanti spiccano campioni del passato, campioni del presente e giovani promesse. Tra i vari nomi spiccano quelli di Melanie Mathys del Solothurner Kayakfahrer, neo campionessa europea in carica nella discesa classica, e Matilde Rosa del CUS Pavia, neocampionessa europea nella discesa sprint. Entrambe hanno vinto la gara del K1 pochi giorni fa all’Europeo di Bovec, in Slovenia sul fiume Soca. E anche la giovane Cecilia Panato del Canoa Club Pescantina, neocampionessa europea nel C1, sarà al via a Ticino Moesa. Il padre Vladi Panato, leggenda di questo sport, dopo aver vinto 11 Mondiali e 5 Europei, gareggerà in coppia con Federico Fasoli nella canadese biposto. Tra gli altri anche i neocampioni europei a squadre in K1, gli italiani Andrea Bernardi, Francesco Ciotoli e Leonardo Pontarollo. Il comitato organizzatore del Gruppo Canoisti Ticinesi, guidato dall’ex-atleta azzurro Luca Panziera, potrà contare sull’aiuto di una ventina di volontari che svolgeranno i vari compiti necessari per la buona riuscita dell’evento, e sulla collaborazione del gruppo di salvamento fluviale dei Pompieri di Lugano che garantirà la sicurezza in fiume.
Tutti gli sportivi sono quindi invitati sulle rive del Ticino e della Moesa per ammirare le canoe scendere le rapide alla massima potenza e velocità. La manifestazione gode del supporto dei Comuni di Lostallo, Cama, Grono, Roveredo, San Vittore, Lumino, Arbedo-Castione e Bellinzona, e dell’Ente Turistico Regionale del Moesano. Tutte le informazioni sulle gare si possono trovare sul sito www.ticinomoesa.ch.

top

„I felici sono felici per il possesso della giustizia e della temperanza e gli infelici, infelici per il possesso della cattiveria.“

Platone

 
Sponsors