• 13775 Proteggere le vittime, rafforzare la scuola!
  • 13770 Cess...tini in oltra!
  • 13732 Cin cin!
Fuori regione
domenica 26 maggio 2019.
100 anni del Dono nazionale svizzero

Quest’anno il Dono nazionale svizzero celebra il suo centenario. Il secondo evento nell’ambito delle manifestazioni per la celebrazione del giubileo si è tenuto al Centro Sportivo di Tenero. Tra i circa 250 ospiti presenti vi erano anche il Consigliere federale Ignazio Cassis e il Consigliere di Stato ticinese Norman Gobbi.



In occasione dell’anniversario, il Dono nazionale svizzero ha promosso l’esecuzione dell’opera Betly di Gaetano Donizetti.

Nel 2019 il Dono nazionale svizzero (DNS) celebra il suo 100° anniversario. La storica fondazione festeggia il suo secolo di esistenza con tre eventi. Venerdì 24 maggio il Dono nazionale svizzero ha invitato al Centro Sportivo di Tenero (CST) circa 250 ospiti per festeggiare l’anniversario in una degna cornice. Non è stato un caso che la celebrazione si sia tenuta al CST: il DNS e il CST sono uniti da uno stretto legame. Nel 1921 il consiglio di fondazione del Dono nazionale aveva deciso di autorizzare un credito per l’acquisizione di una proprietà a Tenero. Qui doveva sorgere un istituto di cura e di riqualificazione professionale per pazienti militari affetti da malattie polmonari. La «Cura» fu infine attiva fino al 1961. Dopo la sua chiusura furono ideati progetti per la costruzione di un centro sportivo nazionale sull’area. Il consiglio di fondazione acconsentì alla vendita del terreno. Il Centro Sportivo fu infine inaugurato ufficialmente nel 1985.

Al giubileo hanno partecipato, tra gli altri, e in qualità di relatori, anche il Consigliere federale ticinese Ignazio Cassis, capo del Dipartimento federale degli affari esteri e il Consigliere di Stato Norman Gobbi, direttore del Dipartimento cantonale delle istituzioni.

In occasione dell’anniversario, il DNS ha promosso l’esecuzione dell’opera Betly di Gaetano Donizetti. Responsabile del riuscito allestimento è stata la società di produzione ticinese Premiere Music di Mendrisio, con la direzione musicale di Igor Longato. Il pubblico è stato entusiasta dell’opera, che si è rivelata perfetta per l’occasione grazie ai suoi riferimenti alla Svizzera, all’Appenzello e alla tradizione militare.

Il terzo e ultimo evento per la celebrazione del giubileo si svolgerà il 6 giugno a Yverdon-les-Bains. Con i tre eventi in Svizzera tedesca, in Ticino e in Romandia il consiglio di fondazione intende sottolineare il legame del DNS con tutte le regioni del Paese e con la loro popolazione.



Alle celebrazioni del giubileo hanno presenziato Bixio Caprara (direttore del Centro Sportivo Tenero), il Consigliere federale Ignazio Cassis, Werner Merk (presidente del Dono nazionale svizzero), il Consigliere di Stato Norman Gobbi e Marco Netzer (vicepresidente del consiglio di fondazione DNS).

Foto Herbert Zimmermann
top

„I felici sono felici per il possesso della giustizia e della temperanza e gli infelici, infelici per il possesso della cattiveria.“

Platone

 
Sponsors