• 13770 Cess...tini in oltra!
  • 13731 Il campanile!
  • 13504 La strada del San Bernardino in mostra all’Ospizio
Fuori regione
sabato 29 giugno 2019.
Caldo torrido: FFS raffreddano binari con acqua, al vaglio rotaie bianche

(ats) La rete ferroviaria delle FFS è progettata per far fronte alla stagione estiva come pure ai rigori invernali, non lo è però per situazioni davvero estreme. Il caldo torrido degli scorsi giorni ha quindi portato alla deformazione dei binari che ieri ha gettato nel caos il traffico ferroviario.

Il portavoce delle FFS Jürg Grob ha indicato all’agenzia Keystone-ATS che i casi di dilatazione dei binari sono piuttosto rari, in genere in Svizzera se ne contano tra i tre e i sette all’anno.

Secondo Grob, un metodo "piuttosto efficace" usato dalle FFS per raffreddare i binari è quello di mettere in circolazione vagoni cisterna che irrorano di acqua fresca le vie ferrate. L’azienda decide in base a valutazioni della situazione dove e quando ricorrere a questo sistema.

Le FFS stanno anche esaminando il metodo della verniciatura in bianco delle rotaie, già ventilato in precedenti periodi di canicola. L’azienda è in contatto con altre compagnie ferroviarie europee per valutare il da farsi. Quest’estate tuttavia nessun binario della rete FFS verrà dipinto di bianco.

Le Ferrovie retiche (RhB) sono un passo avanti: già lo scorso anno hanno condotto un primo test con rotaie bianche su un tratto di 300 metri in Prettigovia. È però ancora troppo presto per stilare un bilancio sull’esperimento, ha detto il portavoce Simon Rageth. Dalle prime rilevazioni emerge tuttavia che sotto al solleone i binari bianchi si scaldano circa 5-7 gradi in meno rispetto a quelli normali. L’azienda procederà quest’anno a un secondo test in altre zone della Prettigovia e sulla tratta Coira-Arosa.

top

Ogni uomo può dire quante oche o quante pecore possiede, ma non quanti amici.

Cicerone

 
Sponsors