• 15626 Sporcaccioni equilibristi
Fuori regione
giovedì 19 dicembre 2019.
Johnson ordina ai ministri Tory di boicottare Davos

(ats ans) Niente sorrisi e pacche sulle spalle con i potenti del mondo e con i burattinai del grande Forum economico mondiale (WEF) di Davos, quest’anno, per Boris Johnson e per i ministri del suo governo conservatore. L’ordine di scuderia di boicottare l’esclusivo appuntamento grigionese, riferisce il "Daily Telegraph", è arrivato dal primo ministro britannico in persona.

Reduce da un trionfo elettorale che ha visto il suo partito assicurarsi la maggioranza grazie anche e soprattutto all’avanzata in diversi collegi storicamente "rossi" - dominati da una "working class" in maggioranza pro Brexit - Johnson appare deciso a cambiare l’immagine della parrocchia Tory, scrive il "Telegraph". E a farsi paladino di un "governo popolare" anti-austerità più sensibile alla giustizia sociale.

Un governo i cui ministri sono dunque sollecitati (proprio mentre Tony Blair incalza al contrario il Labour sconfitto a liberarsi di Jeremy Corbyn e a riavvicinarsi a politiche d’establishment) a evitare di farsi fotografare mentre brindano a champagne col mondo delle "élite" incarnato da appuntamenti come quello di Davos.

top

“L’essere è, il non essere non è, pensare ed essere sono la stessa cosa.”

PARMENIDE DI ELEA

 
Sponsors