• 14058 Grono - Pubblicato il poster dell’"Avvento dei libri"
  • 14057 Vandalismi ... fuori posto!
  • 14051 Grono - Presentazione libraria
Fuori regione
giovedì 19 dicembre 2019.
Johnson ordina ai ministri Tory di boicottare Davos

(ats ans) Niente sorrisi e pacche sulle spalle con i potenti del mondo e con i burattinai del grande Forum economico mondiale (WEF) di Davos, quest’anno, per Boris Johnson e per i ministri del suo governo conservatore. L’ordine di scuderia di boicottare l’esclusivo appuntamento grigionese, riferisce il "Daily Telegraph", è arrivato dal primo ministro britannico in persona.

Reduce da un trionfo elettorale che ha visto il suo partito assicurarsi la maggioranza grazie anche e soprattutto all’avanzata in diversi collegi storicamente "rossi" - dominati da una "working class" in maggioranza pro Brexit - Johnson appare deciso a cambiare l’immagine della parrocchia Tory, scrive il "Telegraph". E a farsi paladino di un "governo popolare" anti-austerità più sensibile alla giustizia sociale.

Un governo i cui ministri sono dunque sollecitati (proprio mentre Tony Blair incalza al contrario il Labour sconfitto a liberarsi di Jeremy Corbyn e a riavvicinarsi a politiche d’establishment) a evitare di farsi fotografare mentre brindano a champagne col mondo delle "élite" incarnato da appuntamenti come quello di Davos.

top

L’uomo con la coscienza pulita ha probabilmente una scarsa memoria.

(Anonimo)

 
Sponsors