• 14730 Attenti a "Radar" c’è Lulo!
  • 14617 Apphalthopolis
  • https://www.vorsorge-gr.ch/it?source=ilmoesanom
  • https://www.vorsorge-gr.ch/it?source=ilmoesanof
Agenda
giovedì 27 febbraio 2020.
Nuove tecnologie e impatto sulla vita

Mercoledì 4 marzo alle ore 18.00 nella sala della Biblioteca Cantonale palazzo Morettini, di Locarno, L’Associazione Frequenze evolutive invita alla conferenza del filosofo Prof. Dr Fabio Merlini, che parlerà sul tema “Velocità e memoria nell’epoca dell’immediatezza digitale” preceduta da un’introduzione di Valentin Bopp sulla nuova tecnologia 5G.

In mezzo alla telecomunicazione digitale, numeri, statistiche e informazioni continue in tempo reale, ci si rende conto che manca un aspetto dell’essere umano, dimenticato o messo da parte – quell’aspetto di cui si occupano le scienze umane. Ci si può chiedere che cosa comporta tutta questa massa di dati e informazioni, riusciamo ancora a elaborarli con un pensiero critico e a farcene un’opinione propria? O piuttosto le subiamo? Essere continuamente aggiornati diventa più importante che pensare? Forse é proprio per questa ragione che diversi filosofi sentono la necessità di esprimere il loro punto di vista su quanto sta accadendo in questo periodo storico di grandi rivoluzioni tecnologiche nella storia dell’umanità. La digitalizzazione si riferisce a una famiglia di tecniche ben precise, che consentono di passare dalla modalità analogica a quella digitale, dunque numerica. Questo cambiamento dovrebbe favorire una maggiore elasticità alla conoscenza, per quanto riguarda la selezione dei dati, lo stoccaggio e la loro elaborazione; ma sono tecnologie che tendono a eliminare la dimensione spazio-temporale che conosciamo, con un impatto sulla nostra vita non indifferente. Inoltre, spesso, modificano le nostre forme di relazione sociale e gli orientamenti culturali, coinvolgendo moltissimi ambiti del nostro vivere quotidiano. Fabio Merlini si chinerà sulla specificità di questo impatto a livello della rielaborazione degli spazi personali e della nostra esperienza del tempo, approfondendo anche l’aspetto della riorganizzazione dei processi cognitivi. Che cosa cambia e che cosa rimane invariato nei meccanismi interni di apprendimento, di elaborazione della conoscenza, della memorizzazione? A quale nuovo allenamento siamo sollecitati dalle tele-tecnologie? Il tema è sicuramente di grande attualità e lancia uno sguardo oltre i veli del presente, proiettandosi sull’assetto sociale e culturale che si manifesterà nei prossimi anni.

L’entrata è libera e al termine sarà offerto un rinfresco.

top

Se il tuo lume brilla più degli altri siine felice ma non spegnere mai il lume degli altri per far brillare il tuo.

Proverbio cinese

 
Sponsors