• 14617 Apphalthopolis
  • 14616 Verdabbio - Inaugurazione "Libri in Libertà"
Politica
giovedì 26 marzo 2020.
Comunicato del Governo del 26 marzo 2020

Il Governo ha preso atto delle prese di posizione dei servizi e delle istituzioni linguistiche riguardo alla promozione delle lingue nel Cantone e ha disposto il prossimo passo.

Conclusa l’analisi della situazione relativa alla promozione delle lingue in seno al Cantone

Il Governo ha preso atto del rapporto relativo alle prese di posizione dei servizi e delle istituzioni linguistiche riguardo al rapporto di valutazione del Zentrum für Demokratie Aarau (ZDA) del 31 marzo 2019, avente ad oggetto la promozione delle lingue nel Cantone dei Grigioni. Nel mese di marzo 2019 l’Ufficio federale della cultura ha pubblicato il rapporto relativo alle misure volte a conservare e a promuovere la lingua e la cultura romancia e italiana nel Cantone dei Grigioni. Il Dipartimento grigionese dell’educazione, cultura e protezione dell’ambiente (DECA) ha in seguito invitato i servizi e le istituzioni direttamente menzionati nel rapporto a prendere posizione in merito alle critiche mosse e ai suggerimenti formulati nel rapporto. Dalle singole prese di posizione emergono in sostanza la consapevolezza dell’importanza del trilinguismo cantonale e anche la disponibilità a contribuire a rafforzare ulteriormente la presenza delle due lingue cantonali minoritarie romancio e italiano, nei limiti di quanto previsto dalle disposizioni di legge nonché delle risorse in termini di personale e finanziarie. I servizi e le istituzioni linguistiche interessati hanno inoltre illustrato i margini di manovra operativi e le possibili iniziative risultanti dall’attività pratica quotidiana. L’analisi della situazione è ora conclusa e nella prossima fase si tratterà di sfruttare le informazioni raccolte e di formulare provvedimenti concreti attuabili. Il Governo ha commissionato al DECA l’elaborazione di un corrispondente rapporto che contenga provvedimenti concreti relativi ai diversi settori dell’attività statale (politica, amministrazione, formazione, media, economia, cultura e altri).

Atlante relativo alla storia dei Grigioni

Il Governo ha deciso di sostenere il progetto di ricerca e di pubblicazione "Atlante relativo alla storia dei Grigioni 1524–2024" e ha concesso a tale scopo un contributo cantonale pari a 900 000 franchi. Il progetto è promosso dall’Archivio di Stato dei Grigioni e dall’Istituto per la ricerca culturale nei Grigioni. È previsto che l’atlante storico-statistico fornisca una visualizzazione cartografica riguardo a dieci temi per ciascuno dei cinque ambiti tematici (popolazione, ambiente, economia, politica, cultura). I temi saranno completati da dati statistici e da grafici, nonché da testi esplicativi. Grazie all’approccio visivo seguito, l’opera prevista intende trasmettere la storia in modo moderno; essa dovrà poter essere impiegata anche nelle scuole grigionesi. Il motivo per cui la pubblicazione è prevista nel 2024 è riconducibile ai "500 anni del Libero Stato delle Tre Leghe" nonché alla costituzione della Lega Grigia nel 1424.

top

“Una parte di uomini opera senza pensare, una parte pensa senza operare, pochi operano dopo aver pensato.”

Ugo Foscolo

 
Sponsors