• 14757 Greenday 2020 – Festa della sostenibilità
  • 14730 Attenti a "Radar" c’è Lulo!
  • 14617 Apphalthopolis
Lettere dei lettori
giovedì 9 aprile 2020.
Sognando buonsenso e responsabilità ovunque
di Ramona Fumi

Ieri, in un commento su Facebook sotto un’ennesima notizia che ci riguarda da vicino come mesolcinesi e calanchini preoccupati per il coronavirus ed in bilico tra decisioni e contro decisioni politiche locali, ho parlato del gioco dell’oca. Qualcuno mi ha anche inviato la foto di un gioco disegnato a casa in questi giorni, altri immagino lo giochino ancora a casa con i propri figli. Questo gioco, insieme alle carte UNO e il Monopoli hanno accompagnato tanti di noi, soprattutto durante le serate in montagna . Perché ne parlo ora? Mi viene automatico nella mia testa quando cerco di spiegarmi di prendere proverbi, similitudini , detti o come in questo caso un gioco che mi aiuti ad essere chiara.
Questo gioco ora è dedicato a noi tutti ed ai nostri politici in primo luogo.
Noi abbiamo un po’ in mano il dado della nostra vita ora, un dado chiamato responsabilità, quella che stiamo dimostrando in modo egregio e che ha fatto dire un po’ frettolosamente al “nostro Merlani” che siamo dei Campioni.
Le autorità regionali secondo me, avevano in mano un dado d’oro ma l’hanno sprecato . Fa niente ancora una volta ricominciamo il prossimo giro. E qui entra il discorso del gioco dell’oca. Noi tutti non dobbiamo abbassare la guardia e avanzare abilmente sulle caselle giuste, quelle che ci portano in alto al traguardo del gioco (lava le mani, stai a casa, stai a minimo 2 metri). Le autorità continuano a tirare i loro dadi (decisioni, passi da fare) con quei dadi che gli abbiamo messo in mano noi con i nostri voti. Loro, secondo me, quella fatidica volta che si sono incontrati a San Bernardino con i rappresentanti del nostro Governo, avevano avanzato leggermente di qualche casella positiva, per poi prendere uno scivolone verso il basso con scelte comunicative e decisionali che non condivido per niente e difficilmente dimenticherò.
Adesso però bisogna andare avanti, il gioco è lungo, il traguardo è ancora piuttosto lontano. Ieri si è ricominciato a ricostruire un dialogo. Il mio augurio, il mio appello, il mio auspicio è che non si faccia l’errore madornale di rovinare di nuovo tutto, di tirare dadi a destra e a manca e seminare incertezza o insicurezza nella gente. Avanziamo su caselle giuste, quelle che guardano in su, non quelle che guardano in giù. Noi tutti non lo meritiamo, abbiamo sofferto abbastanza per la delusione di decisioni incomprensibili, in troppi per colpa di pochi secondo me.
I politici guardino avanti!

Questa malattia, subdola ed incerta sulla sua gravità e sul modo che può colpire un qualsiasi individuo, io l’ho paragonata ad una roulette russa e questo dovrebbe imporre una riflessione a tutti.

Per tutti noi e per chi decide per noi sogno che il BUONSENSO prevalga su tutto.
Io ci credo, il buonsenso e la responsabilità hanno la stessa potenza di un virus, se si lasciano girare arrivano ovunque!

Buona Pasqua e tanta buona salute a tutti!

Ramona Fumi

top

“I bambini oggi sono dei tiranni. Contraddicono i genitori, ingoiano il loro cibo e tiranneggiano i loro insegnanti.”

Socrate

 
Sponsors